BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: ultime notizie, novità e ultimissime oggi lunedì e della settimana

Novità Quota 96, possibile soluzione in Legge di Stabilità e nuovo presidio già organizzato per il 30 settembre davanti al Miur




I 4mila lavoratori della scuola che avrebbero dovuto essere in pensione da 2012 ma che per effetto della riforma pensioni Fornero sono ancora a lavoro aspettano che il governo prenda finalmente decisioni definitive sulla loro situazione e permettere loro finalmente il congedo. Ma dopo tanti annunci e promesse e dopo tanto silenzio, qualche giorno fa il presidente della Commissione Bilancio, Francesco Boccia, ha annunciato che “la vertenza verrà risolta entro settembre 2015”. E in molti si aspettano che la questione possa rientrare nella legge esodati in discussione in Parlamento in questi giorni con la sesta salvaguardia.

La senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd in Commissione Lavoro, ha infatti annunciato che “Il governo ha appena accolto in Commissione Lavoro un ordine del giorno sugli esodati di cui è primo firmatario Pietro Ichino, nell’ambito del quale abbiamo impegnato il Senato ad avviare un’indagine conoscitiva sulla presenza di eventuali ulteriori casi, anche dopo la sesta salvaguardia, sulla quale abbiamo chiesto la sede deliberante”.

Ma la questione quota 96 potrebbe essere inserita anche nella Legge di Stabilità, ma nel frattempo gli interessati hanno ripreso a lavorare per il nuovo anno scolastico. Per l'Anief, “L’ultima possibilità per liberare i 4mila lavoratori “Quota 96” della scuola è che la Commissione Affari Costituzionali del Senato inserisca una deroga al disegno di legge 1558 che introduce ‘modifiche alla disciplina dei requisiti per la fruizione delle deroghe riguardanti l'accesso al trattamento pensionistico’, una serie di modifiche che rappresentano l’ultima possibilità per evitare che i docenti e Ata rimangano in servizio ancora un altro anno.

E Ignazio Messina leader di Italia dei Valori, chiede di eliminare la Legge Fornero dando così pronta soluzione al problema degli esodati e dei quota 96 della scuola, e di porre altresì un tetto alle pensione d’oro. Una delegazione dei quota 96 ha, nel frattempo, ha organizzato già un nuovo presidio davanti al Miur per il prossio 30 settembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il