BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: gli interventi in Legge di Stabilità dopo ultimi avvenimenti, studi e statistiche

Situazione pensioni e soluzioni per ridurre spesa pensionistica insieme a meccanismi di uscita anticipata: novità in Legge di Stabilità di ottobre?




Si fanno sempre più concrete le ipotesi di intervento sulla riforma pensioni nella prossima Legge di Stabilità. Più passa il tempo, infatti, più arrivano novità e maggiore è la necessità di cambiare l’attuale sistema previdenziale. E l’ultimo monito del Fondo Monetario Internazionale ne è conferma: secondo l’Fmi la spesa pensionistica italiana sarebbe troppo costosa e confermare questa situazione il viceministro all’Economia Morando. Costi elevati confermati anche dall’Istat, che ha diffuso gli ultimi numeri sui costi previdenziali attestandone l’aumento eccessivo negli ultimi anni.

E se da una parte aumenta la spesa pensionistica, dall’altra gli assegni pensionistici risultano troppo bassi tanto che, per rilanciare l’economia, si pensa ad un aumento delle pensioni minime, accompagnato dalla necessità di ridurre la disoccupazione. Del resto, dopo le ultime stime al rialzo del Pil, qualche risorsa ‘da parte’ da impiegare nella previdenza c’è, per cui bisognerebbe studiare la strada di interventi migliore.

E se, fino ad oggi, sono stati proposti solo sistemi di uscita anticipata, come prestito pensionistico, sistema contributivo per tutti, esteso dunque anche agli uomini, uscita con Quota 100, uscita anticipata a 62 anni con 35 contributi e penalizzazioni da accettare in base all’anno in cui si decide di andare in pensione prima dei 66 anni fissati oggi dalla riforma pensioni Fornero, si pensa anche ora ad interventi di riduzione della spesa pensionistica, soluzioni non solo per prepensionamenti e staffetta generazionale per sostenere l’occupazione, soprattutto giovanile, ma volte anche a sostenere i conti.

E alla studio vi sarebbero introduzione del contributo solidarietà sulle pensioni alte, ma anche interventi sulle baby pensioni, revisione di pensione invalidità e reversibilità, e ricalcolo pensioni con metodo contributivo, interventi che lo stesso premier Renzi e i suoi consiglieri economici hanno del resto auspicato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il