BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: contributi versati per rilancio economia. I rischi e i vantaggi di un simile uso

Investire sui fondi pensione dei contribuenti italiani per rilanciare l’economia reale: ma quali rischi ed eventuali benefici? La novità




Un nuovo fondo di investimento partecipato a larga maggioranza dalle Casse private e dai fondi della previdenza complementare per nuove risorse da impiegare per finanziamenti alle piccole e medie imprese o per interventi infrastrutturali: questa la novità che si sta prospettando al ministero dell'Economia. In pratica si tratterebbe di utilizzare i soldi dei fondi pensione dei contribuenti italiani per reinvestirli col lo scopo di rilanciare l’economia italiana.

Il sottosegretario Baretta ha spiegato infatti: “I soldi ci sono. Penso ai 100 miliardi di risorse delle casse e dei fondi integrativi previdenziali. Il 99% dei loro investimenti va in titoli del debito pubblico, italiano e straniero. Se solo investissero il 10% nell'economia reale, cambierebbe lo scenario. C'è un confronto aperto con i soggetti interessati. E mi pare che siano disponibili a investire nell'economia reale”. E ha precisato: “Stiamo parlando con i fondi e saranno loro a decidere. Non è dirigismo, semmai è condivisione. Si può investire nell'economia reale anche partecipando alla valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico”.

Il rischio di utilizzare le risorse dei fondi pensione è quello di cadere in investimenti sbagliati o con rendimenti bassi che possono portare a delle perdite sulla rendita, quindi serve pensare ad un meccanismo di salvaguardia. Se si dovesse pensare ad utilizzare tali soldi in quest’ottica, si potrebbero ottenere molti benefici che avrebbero come risultato la ripartenza dell’economia. I soldi dei contribuenti stessi potrebbero dunque rappresentare la via da cui ripartire per rimettere in moto l’economia reale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il