BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 8.0.2 come con iOS 8 vi sono problemi e se trovano anche di nuovi. Aspettare prima di scaricare e installare aggiornameento

Continuano le segnalazioni di disservizi in seguito all'installazione dell'aggiornamento iOS 8.0.2. Il consiglio è di attendere prima di eseguire l'update.




Non c'è pace per l'iOS 8. L'aggiornamento iOS 8.0.2 al nuovo sistema operativo di Apple per iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, chiamato a correggere i bug rilevati nella major release e soprattutto i disastri provocati dal precedente iOS 8.0.1, non sarebbe immune da problemi.

Le lamentele più recenti sono state indirizzate verso l'instabilità del segnale Wi-Fi e un eccessivo consumo energetico. Nelle ultime ore sembra spuntata una falla nel comparto sicurezza che coinvolgerebbe il sensore Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali e il Passcode per la protezione dei dati personali, come è possibile rilevare dal video pubblicato in fondo a questo articolo.

Occorre comunque molta cautela prima di arrivare a una conclusione generale. Tuttavia il suggerimento è di attendere qualche giorno prima di procedere il download e l'installazione del software. Tra l'altro la società di Cupertino ha previsto miglioramenti anche per il Siri nella capacità di risposta, nell'affidabilità e nell'accuratezza, nella possibilità di utilizzare l'opzione Ehi, Siri per iniziare a usarlo con la voce quando il dispositivo è collegato a una fonte di energia, nel riconoscimento streaming vocale, nella possibilità di acquistare contenuti da iTunes Store.

Con l'iOS 8.0.2, la società di Cupertino ha messo nelle mani degli sviluppatori nuove funzionalità, tra cui Extensibility che fornisce alle applicazioni nuove opzioni di condivisione e la possibilità di creare widget, filtri fotografici e strumenti di editing in Foto e tastiere di terze parti; Metal, una nuova tecnologia grafica per i provider di giochi per portare giochi di classe console in 3D sui dispositivi mobili; SpriteKit e SceneKit per giochi in 2D e 3D di livello superiore; HomeKit per controllare i dispositivi di casa supportati utilizzando Siri; CloudKit che offre una soluzione di back-end completa e scalabile che aiuta a eliminare la necessità di creare codici server e server di mantenimento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il