BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tlc: Contenuti Digitali, Valore Mercato Quasi 2 Mld Nel 2006

Il valore del mercato dei contenuti digitali si e' attestato a 1.140 milioni di euro nel 2004



Il valore del mercato dei contenuti digitali si e' attestato a 1.140 milioni di euro nel 2004. Una cifra destinata ad aumentare, dato che nel 2005 si prevede una crescita del mercato globale pari al 30%, con un leggero rallentamento nel 2006, anno nel quale si stima un incremento pari al 26%, per un valore complessivo che sfiorera' i 1.900 milioni di euro.

E' quanto emerge dal 'Primo rapporto sul mercato dei contenuti digitali', presentato oggi a Roma da Federcomin e dal Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie della Presidenza del Consiglio, e realizzato in collaborazione con NetConsulting. Il valore di 1.140 milioni di euro stimato per il 2004 e' rappresentato da tre macrocomponenti: i contenuti a pagamento, come l'acquisto di un brano musicale o di un film, che rappresentano il 79% del mercato complessivo, per un valore di circa 900 milioni di euro.

Le altre due componenti principali del mercato sono i cosiddetti public content (10% del mercato), che comprendono tutti i contenuti erogati gratuitamente, come nel caso dei musei, delle biblioteche e del turismo, e la pubblicita' (11% del mercato), che rappresenta la principale fonte di entrata per gli operatori che erogano i propri contenuti in modalita' free.

Secondo il Rapporto, alcuni segmenti, come il mobile entertainment e l'infotainment, sono destinati a crescere meno rispetto agli altri, per la maturita' ormai raggiunta, mentre contenuti come musica, video, raccolta pubblicitaria online e public content dovrebbero registrare una dinamica piu' brillante.

''Il mercato del e-content - ha dichiarato Alberto Triti, presidente di Federcomin - rappresenta per le imprese una grande opportunita' che puo' stimolare nuove iniziative e nuova occupazione. Oltre ai grandi operatori migliaia di piccole e medie aziende di servizi possono esprimere potenzialita' creative e di business''.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il