BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 10: uscita, miglioramenti, differenze e nuove funzioni

Windows 9, o meglio Windows 10, è stato presentato ufficialmente da Microsoft.




AGGIORNAMENTO: Ieri, Microsoft ha presentato il nuovo Windows 10 (così si chiamerà, invece di Windows 9 per le tante novità e cambiamenti inseriti così ha spiegato la stessa società di Redmond).
Tutte le novità, i miglioramenti, le nuove funzioni, la data di uscita possibile le abbiamo viste in questo articolo al seguente link diretto

Tutto pronto per la presentazione di Windows 9, nuova versione del sistema operativo di Microsoft. Incertezze sulla denominazione a parte (il nome in codice è Threshold), entro le prossime due settimane sarà rilasciata la Technical Preview, su cui potranno mettere le mani gli sviluppatori. Nel corso della primavera del prossimo anno sarà a disposizione di tutti. A quanto pare questa sarà l'ultima major release rilasciata dalla multinazionale statunitense. I prossimi servizi e le nuove funzionalità passeranno in futuro solo attraverso aggiornamenti di impatto minore.

Stando alle indiscrezioni delle ultime ore, il software sarà gratuitamente scaricabile su tutti i PC su cui è già installato Windows 8 o Windows 8.1. La direzione indicata dall'azienda di Redmond è ben nota: semplificazione e integrazione fra ambiente fisso e mobile, console Xbox compresa.

Quali sono le novità e le differenze introdotte da Microsoft? La maggior parte è già nota, come la reintroduzione del menu Start, punto di collegamento fra elementi desktop e le app Metro, l'implementazione dell'assistente virtuale Cortana già visto su Windows Phone, l'eseguibilità delle applicazioni in finestra, la sparizione della barra degli Charm, la rivisitazione dell'interfaccia, più ridotta rispetto a quanto visto con le release Windows 8 e Windows 8.1, la cancellazione o il blocco delle app.

Naturalmente cambia anche il mondo che popola il nuovo software, a partire dallo storico programma di navigazione sul web Internet Explorer. Nome in codice Spartan, la nuova incarnazione del browser (la dodicesima) dovrebbe introdurre il supporto agli add-on, ma non sarà compreso nella Technical Preview di Windows 9. L'appuntamento è con la release conclusiva.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il