BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia riforma Governo Renzi: novità, i rischi e i vantaggi di investire contributi per legge contro crisi

Prelevare parte dei contributi versati per le pensioni integrative da reinvestire per rimettere in moto l’economia:la novità




Prelevare parte dei contributi versati per le pensioni integrative da reinvestire per rimettere in moto l’economia: questo l’ultimo meccanismo allo studio del governo per contribuire al rilancio finanziario del nostro Paese. La novità avanzata prevederebbe la creazione di un fondo di investimento partecipato a larga maggioranza dalle Casse private e dai fondi della previdenza complementare da cui ricavare risorse per finanziamenti alle piccole e medie imprese.


La misura, che inciderebbe sulla riforma pensioni, comporterebbe vantaggi e rischi. I vantaggi sarebbero nella possibilità di accumulo di nuove risorse destinate sì a rilanciare l’economia attraverso misure da definire nel dettaglio in relazione alle imprese, ma che, anche se meno probabilmente, potrebbero essere anche impiegate per permettere quell’uscita anticipata ai lavoratori che lo desiderassero. Il sottosegretario Baretta ha precisato: “I soldi ci sono. Penso ai 100 miliardi di risorse delle casse e dei fondi integrativi previdenziali. Il 99% dei loro investimenti va in titoli del debito pubblico, italiano e straniero. Se solo investissero il 10% nell'economia reale, cambierebbe lo scenario. C'è un confronto aperto con i soggetti interessati. E mi pare che siano disponibili a investire nell'economia reale”.


Ma non sono da sottovalutare i rischi che potrebbero profilarsi lì dove i soldi venissero impiegati in investimenti sbagliati o in operazioni capaci di garantire solo bassi rendimenti o scivolare in perdite. Bisognerebbe, pertanto, pensare a piani di salvaguardia per evitare che si verifichino questi scenari ma che i soldi dei contribuenti vengano impiegati per operazioni proficue dal punto di vista economico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il