BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6: novità questa settimana. E sono tante e numerose

In rampa di lancio c'è il Nexus 6. Il lancio sul mercato del nuovo dispositivo di Google è previsto fra la fine di questo mese e l'inizio del prossimo.




Il Nexus 6 sarà un phablet. Quelle dimensioni da 5,9 pollici con cui viene dato per certo il display permetteranno alla prossima versione del device di Google di oltrepassare la soglia che separa smartphone da dispositivi a metà strada con i tablet. Le caratteristiche tecniche sono di prim'ordine e in linea con le migliori aspettative dei consumatori: lo schermo sarebbe un Quad-HD con risoluzione pari a 2.560 x 1.440 pixel e definizione di 496 ppi. Sarà dunque un terminale che si andrà a posizionare nello stesso segmento di mercato in cui sono da poco approdati l'iPhone 6 Plus e il Samsung Galaxy Note 4.

Dopo la lunga parentesi con LG Electronics, partner della società di Mountain View nella realizzazione del phablet è Motorola, da cui smartphone erediterebbe alcune peculiarità, come il telaio in alluminio visto sul nuovo Moto X 2014 e il sistema Turbo Charger per la ricarica veloce della batteria. Sul web sono stati diffusi alcuni scatti che raffigurerebbero la prossima versioni del googlefonino in una versione ben più grande rispetto a quella precedente. Nonostante la presenza di una cover protettiva, si vede la presa per il jack da 3,5 millimetri al centro della cornice e gli speaker stereo.

E in parallelo si stando dando da fare gli utenti con la realizzazione dei primi render sulla base delle informazioni che stanno circolando con maggiore insistenza. Si tratta del segnale più evidente dell'impazienza e e della curiosità sulla nuova release di una serie apprezzata.

Se le indiscrezioni sono confermate, punto di forza del terminale sarà il processore quad-core Snapdragon 805 a 2,7 GHz con 3 GB di RAM e 32 GB di storage. Il Nexus 6 porterà in dote anche nella sua parte posteriore una fotocamera con sensore da 13 megapixel, strategica per catturare immagini e registrare filmati in alta qualità, e con stabilizzatore ottico dell'immagine e doppio flash LED. Nella parte frontale la videocamera dovrebbe montare un sensore da 2,1 megapixel. Il Nexus 6 dovrebbe poi ospitare una batteria da 3.200 mAh.

Decisamente confermato l'equipaggiamento con il nuovo sistema operativo Android L che porterà con sé un differente ambiente di runtime. L'arrivo sul mercato del Nexus 6 è pressoché imminente. La messa a scaffale è prevista fra la fine di questo mese e l'inizio del prossimo a un costo presumibilmente competitivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il