Tfa Ordinario: novità questa settimana prova scritta, sedi, posti, istruzioni, iscrizioni. Problemi da risolvere

Novità prossimo Tfa Ordinario e modalità di iscrizione alla prova scritta: come presentare domanda tramite il sito del Cineca e date scadenza

Tfa Ordinario: novità questa settimana p


Coloro che hanno superato il test di selezione per l’accesso ai corsi del prossimo Tfa Ordinario (che si terrano nel mese di novembre) dovranno iscriversi alla prossima prova scritta, fino al 10 ottobre, attraverso il sito Cineca. Basta, dunque, accedere al sito https://tfa.cineca.it, inviare la propria iscrizione fino alle 16 del 10 ottobre; diversi invece i termini di scadenza per le classi Afam per cui la domanda di dovrà presentare dal 10 ottobre alle 16 del 16 ottobre, sempre tramite il sito Cineca.

In particolare, la domanda si presenta dal 10 al 16 ottobre per le classi di concorso AFAM o di competenza tra il settore AFAM e gli Atenei (3A, 4A, 5A, 6A, 7A, 8A, 9A, 10A, 18A, 21A, 22A, 23A, 24A, 25A (ambito 1), 27A, 28A (ambito 1), 31A (ambito 3), 32A (ambito 3), 44A, 62A, 63A, 64A, 65A, 67°. La procedura sarà chiaramente possibile una volta pubblicati gli elenchi ufficiali degli ammessi alla prova scritta che gli Usr stanno elaborando.

Per accedere al sito del Cineca e presentare la domanda dovranno essere utilizzate le stesse credenziali usate per l'iscrizione al test preliminare.  Ogni candidato al momento della domanda potrà indica una Università della regione in cui ha svolto il test preliminare, dove si svolgerà il corso del Tfa per la classe di concorso scelta; e potrà riportare anche altre due Università (istituzioni accademiche), in ordine di preferenza, di un’altra regione.

Una volta passate le prove scritte ed orali ci si potrà iscrivere al corso del prossimo Tfa Ordinario e le procedure di selezione dovranno concludersi entro il 30 novembre 2014. Solo dopo potranno iscriversi anche i soprannumerari che sono i congelati SSIS e AFAM; i soggetti che hanno sospeso l'iscrizione ai corsi del I ciclo Tfa o li hanno interrotti per improvvisi motivi di salute; e i soggetti che, in occasione del I ciclo Tfa, sono entrat in graduatoria di merito, ma non in posizione utile.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il