Nuovi posti di lavoro grazie al web 2.0?

La domanda riportata nel titolo penso possa interessare molti



La domanda riportata nel titolo penso possa interessare molti.
Nell'ultimo anno, l'ondata di interesse verso le nuove internet startup ha portato fiumi di dollari dalle venture capital che hanno ricominciato a scommettere forte, dopo la famosa bolla.

A fronte di numerose richieste via mail ai vari blogger che recensiscono quotidianamente queste startup, alcuni hanno lanciato delle bacheche elettroniche dove far incontrare richiesta ed offerta di lavoro in questo settore: dalla CrunchBoard di Arrington alla GigaOM board di Om Malik, passando per quella di 37signals, Problogger e PaidContent.

Avevamo già recensito OriginalSignal, un sito aggregatore che ora offre altre aggregazioni: oltre ai gadget elettronici, bookmarkers e memetrackers, uno apposito per le varie categorie di Digg, ora c'è anche jobs.originalsignal.com, che aggrega tutte le varie board per chi cerca lavoro.

Siete pronti a trasferirvi nella silicon valley? E soprattutto, quando il web 2.0 porterà anche in Italia nuovi posti di lavoro?

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il