BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge di Stabilità 2014-2015: misure, novità Governo Renzi pensioni riforma, quota 96, TFR busta paga, detrazioni ristrutturazioni

Interventi per riforma pensioni attuale, possibili soluzioni per Quota 96 della scuola, bonus casa e altre misure in nuova Legge di Stabilità




Risolvere la partita dei Quota 96 della scuola con possibilità reali di pensionamento per i 4mila lavoratori Ata e docenti che da più di due anni attendono di andare in pensione a causa di un errore, decisamente grossolano, commesso dall’ex ministro Fornero al momento della formulazione della sua riforma pensionistica; prevedere interventi sulla legge previdenziale attualmente in vigore per permettere ai lavoratori possibilità di uscita anticipata rispondendo alle richieste di una maggiore flessibilità, avanzata da diverse forze politiche e sociali, nonché ridurre i costi della spesa pensionistica troppo alta in Italia e aumentare le pensioni minime.

Ma non solo: confermato il bonus degli 80 in busta paga per i dipendenti pubblici; al vaglio l’ipotesi di erogazione di metà del Tfr nelle busta paga di fine mese e confermate le detrazioni per i lavori di ristrutturazione casa. Queste le misure che dovrebbero rientrare nella nuova Legge di Stabilità, che dovrà essere presentata per metà di questo mese.

Il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, ha confermato che “Il bonus per le ristrutturazioni e la riqualificazione energetica delle abitazioni (ecobonus) sarà confermato con la Legge di Stabilità”. Per il ministro una delle misure per uscire dalla crisi e per rimettere in moto la fiducia e i consumi è la defiscalizzazione; del resto, si parla di un provvedimento che ha riscosso un successo maggiore rispetto alle iniziali aspettative.

Secondo gli ultimi dati del Servizio Studi della Camera e dal Cresme, il pacchetto incentivi fiscali tra ristrutturazioni e riqualificazione energetica solo nel 2013 ha prodotto interventi per 27,5 miliardi di euro (in aumento del 40% sul 2012) e di questi 23,5 derivano dagli investimenti in ristrutturazioni (con sgravio al 50%) e circa 4 da investimenti per la riqualificazione energetica (con sgravio 65%). Inoltre, fino al 2013 per il recupero edilizio sono state presentate 6,3 milioni di domande per un investimento complessivo di 112,9 miliardi, di cui 44,1 miliardi detraibili.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il