BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi Milano, Alessandria, Avellino e e altre città: calcolo detrazioni, aliquote, esenzioni. Regolamento ed esempi

Questi sono i giorni del calcolo della Tasi in vista del pagamento della prima rata entro il 16 ottobre. Sono tanti i comuni coinvolti, fra cui Avellino, Cesena e Milano.




Ci sono anche le città di Milano, Avellino, Cesena fra quelli in cui bisogna pagare la prima rata della Tasi entro il 16 ottobre 2014. Entro il 16 dicembre, poi, va versato il saldo. Per conoscere la somma da versare è disponibile in questa pagina il nostro simulatore gratuitamente utilizzabile. Basta inserire pochi dati sull'immobile e sull'intestatario per fare i calcoli. La base imponibile è la stessa dell'IMU ed è carico del proprietario o di un eventuale utilizzatore. In questo caso le percentuale a carico sono rispettivamente del 90 e del 10%. L'imposta deve essere pagata utilizzando il modello F24.

A Milano la Tasi è al 2,5 per mille ma sale all'11,4 per mille su seconde case e altri immobili. Molto variegato è il capitolo delle detrazioni: ammontano a 115 euro per le abitazioni con rendita catastale fino a 300 euro; a 112 euro per quelle con rendita catastale fino a 350,99 euro; a 99 euro per quelle con rendita catastale da 351 a 400 euro; a 87 euro per quelle con rendita catastale da 401 a 450,99 euro; a 74 euro per quelle con rendita catastale da 451 a 500,99 euro; a 61 euro per quelle con rendita catastale da 501 a 550,99 euro; a 49 euro per quelle con rendita catastale da 551 a 600,99 euro; a 24 euro per quelle con rendita catastale da 601 a 700 euro.

Il Comune di Cesena ha fissato l'aliquota al 3,3 per mille per abitazioni principali e relative pertinenze, come definite ai fini IMU, diverse da quelle di lusso di cui alle categorie catastali A1, A8 e A9 e unità immobiliari a esse equiparate. Stessa quota per i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fino a che permanga tale destinazione e purché non siano locati. Infine, 1 per mille per i fabbricati rurali a uso strumentale.

Ad Avellino l'aliquota Tasi è al 2,5 per mille. Ad Alessandria occorre pagare il saldo entro il 16 dicembre 2014. L'amministrazione comunale precisa che la Giunta ha deliberato la percentuale del 10% a carico del destinatario dell'immobile, ma tale obbligo tributario a carico dell'inquilino è stato di fatto annullato con la previsione di un'aliquota pari a 0 per mille per gli immobili diversi dall'abitazione principale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il