BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi Roma, Foggia, Reggio Calabria, Campobasso e altre città: calcolo detrazioni, aliquote, esenzioni. Regolamento ed esempi

Aliquote e detrazioni Tasi variano in base alle decisioni assunte dalle singole amministrazioni comunali. Devono passare alla cassa anche i contribuenti di Campobasso, Foggia, Roma e Reggio Calabria.




Tempo di Tasi 2014, la tassa sui servizi indivisibili, per migliaia di comuni italiani, fra cui Roma, Foggia, Reggio Calabria, Campobasso. La prima rata va versata entro il 16 ottobre sulla base delle aliquote e delle detrazioni deliberate da ciascuna amministrazione. Per la seconda c'è tempo fino al 16 dicembre a saldo del tributo dovuto per l'intero anno, con eventuale conguaglio sulla prima rata versata. L'imposta deve essere pagata utilizzando il modello F24. In questa pagina è presente il nostro calcolatore, gratuitamente utilizzabile, per conoscere con pochi click la somma da versare.

A Roma l'aliquota pari è al 2,5 per mille per le abitazioni principali e relative pertinenze non soggette a IMU (immobili non classificati nelle categorie catastali A1, A8, A9). Stessa pecentuale per unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari; i fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali; la casa coniugale assegnata al coniuge a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio.

A Foggia l'aliquota sulla prima casa è al 3,3 per mille con detrazioni di 200 euro, mentre sulle seconde e sugli immobili commerciali è al 10,6 per mille. A Reggio Calabria Tasi al 2 per mille per abitazione principale e relative pertinenze accatastate come A1, A8 e A9; al 2,5 per mille per abitazione principale e relative pertinenze escluse categorie A1, A8 e A9; all'1 per mille per fabbricati rurali strumentali, all'1 per mille per fabbricati merce.

A Campobasso l'aliquota Tasi 2014 è al 2,5 per mille per Abitazione principale (esclusi A1, A8 e A9) e unità immobiliari assimilate alle abitazioni principali, come definite ai fini dell'IMU. Non è prevista per fabbricati rurali a uso strumentale e aree fabbricabili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il