BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: ultime notizie, novità e ultimissime oggi venerdì 10 Ottobre 2014

Nessun intervento per il pensionamento dei 4mila lavoratori della scuola appartenenti ai Quota 96: le novità dal ministro Giannini




Nessun provvedimento per i Quota 96 della scuola, non ci sarebbero (ancora una volta) le risorse finanziarie necessarie. O meglio: le risorse ci sarebbero ma non per essere impiegate per garantire finalmente il pensionamento ai 4mila docenti e lavoratori Ata che attendono il congedo ufficiale da quasi tre anni. E per questo Laura Puppato del Pd ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Economia Padoan perché si arrivi ad una soluzione della questione che sta diventando sempre più urgente.

E mentre i Cobas hanno annunciato un nuovo sciopero generale della scuola venerdì prossimo 10 ottobre, il ministro Giannini, durante una video chat su Repubblica.it, contraddicendo quanto nei mesi scorsi aveva assicurato, vale a dire la fine di questa partita, ha spiegato che non è previsto invece alcun intervento mirato al pensionamento dei Quota 96 della scuola.

Piuttosto, ha spiegato il ministro, coloro che dovrebbero andare in pensione, verranno impiegati in mansioni diverse. Secondo la Giannini, la soluzione ‘alternativa’ sarebbe il passaggio dei Quota 96 dall'organico di diritto all'organico funzionale, in modo che i docenti possano svolgere mansioni diverse dall’insegnamento, legate all'organizzazione delle scuole.

Ma perchè non mandare in pensione chi avrebbe potuto già andarci più di due anni fa dopo una vita lavorativa svolta in toto? E del resto se il problema fosse, come ribadito, ancora quello delle risorse, secondo la Marzana del M5S, vi sarebbe un ricalcolo dei Quota 96 da fare, visto che alcuni sarebbero già andati in pensione, il numero si sarebbe dunque ridotto e le risorse necessarie da destinare alla soluzione della questione sarebbero meno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il