BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu, Tari: casa in affitto, proprietari e inquilini. Calcolo, regole, istruzioni e pagamento. Chi e come

Sono le singole amministrazioni comunali ad aver stabilito la ripartizione dell'importo totale della Tasi 2014 fra intestatari e detentori dell'abitazione.




Una delle principali differenza fra Imu e Tasi è la tipologia di contribuente chiamato al loro adempimento. La prima imposta grava solo sui proprietari. La seconda su possessori ed eventualmente sugli inquilini in affitto. In questo caso le singole amministrazioni comunali hanno stabilito la ripartizione della somma.

Al detentore spetta una quota compresa tra il 10 e il 30% del totale dell'imposta dovuta. Spesso si tratta dunque di un importo così minimo da mettere in difficoltà i dottori commercialisti, chiamati a effettuare tanti piccoli calcoli in un contesto di scadenze e mole di lavoro, per un compenso necessariamente minimo.

Come procedere con la compilazione del modello F24? Le voci da compilare sono 15: codice ente/codice comune, rispetto a cui occorre far riferimento alla Tabella dei codici catastali dei comuni; ravv., eventualmente da barrare; immob. variati, da barrare in caso di variazioni per uno o più immobili; acc., eventualmente da barrare; saldo, eventualmente da barrare; numero immobili; codice tributo che nel caso della Tasi 2014 sono 3958 per abitazione principale e pertinenze, 3959 per fabbricati rurali strumentali, 3960 per aree fabbricabili, 3961 per altri fabbricati.

E ancora, rateazione/mese rif; anno di riferimento, in questo caso 2014; importi a debito versati; importi a credito compensati; Totale G ovvero la somma degli importi a debito indicati nella sezione Imu e altri tributi locali; Totale H ovvero la somma degli importi a credito indicati nella sezione Imu e altri tributi locali, da non compilare se non sono presenti importi a credito; Saldo (G-H); detrazione, se prevista dal proprio comune. Può essere di due tipi: catastale riferita alle dimensioni dell'immobile o familiare in base ai componenti o al reddito Isee (Indicatore della situazione economica equivalente).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il