Commissione Ue preparerà early warning Italia in prossimi mesi

La Commissione europea preparerà probabilmente un early warning per l'Italia nei prossimi mesi, mentre si appresta a scrivere un simile avviso anche per il Portogallo e fare ulteriori raccomandazioni per i bilanci di Francia e Germania dopo l'



La Commissione europea preparerà probabilmente un early warning per l'Italia nei prossimi mesi, mentre si appresta a scrivere un simile avviso anche per il Portogallo e fare ulteriori raccomandazioni per i bilanci di Francia e Germania dopo l'estate.

Lo ha annunciato oggi il commissario Ue per gli Affari monetari ed economici Joaquin Almunia in una conferenza stampa dopo la riunione dell'Eurogruppo di ieri sera a Lussemburgo.

"Ci sono altri due paesi della zona euro (oltre Francia e Germania) per i quali forse dovremo presto stilare un rapporto in base all'articolo 104,3. Questo è il caso dell'Italia dove nel 2004 il deficit era al 3% del Pil secondo le nostre previsioni, ma il dato non è convalidato da Eurostat. Questo indica il rischio che il deficit 2004 potrebbe essere sopra il 3%" ha detto Almunia.

"Così, probabilmente, faremo un report in base all'articolo 104,3 per l'Italia nei prossimi mesi" ha aggiunto.

"Vi annuncio che l'intenzione della Commissione e di applicare il Patto di stabilità riformato con rigore" ha detto Almunia, riconoscendo che la situazione delle finanze pubbliche della zona euro quest'anno non migliorerà in modo significativo e, anzi, potrebbe anche peggiorare.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il