BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 8 e 8.0.2: nuovo aggiornamento iOS 8.1 dopo evento Apple 16 Ottobre con soluzione problemi e uscita Mac OS Yosemite

L'aggiornamento iOS 8.1 per iPhone e iPad potrebbe essere rilasciato in contemporanea al nuovo OS X 10.10 Yosemite. Appuntamento al 16 ottobre.




La macchina degli aggiornamenti del sistema operativo mobile di Apple è in pieno corso. In attesa della versione definitiva dell'iOS 8.1, ecco che arriva la sua seconda beta destinata a correggere i bug presenti nella prima. In particolare sono stati messi a posto i difetti riguardanti l'installazione di tastiere di terze parti e il funzionamento del sensore Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali. L'update sarà disponibile per iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air, iPad Mini con display Retina, iPad Mini, iPad 4, iPad 3, iPad 2 e iPod Touch di quinta generazione.

Per la release definitiva non escluso che possa essere disponibile rilasciata in contemporanea con il Mac Osx 10.10 Yosemite, già in beta da luglio, sistema operativo per Mac. L'intenzione è di creare un ecosistema sempre più integrato fra dispositivi fissi e mobile. La multinazionale della mela morsicata ha dato appuntamento al 16 ottobre nella Town Hall Auditorium di Cupertino per conoscere tutti i dettagli non solo relativi al software, ma anche ai nuovi dispositivi ovvero la seconda generazione dell'iPad Air e la nuova versione dell'iPad Mini retina.

Fino a questo momento, l'ultimi aggiornamento disponibile per tutti i consumatori è l'iOS 8.0.2. Fra l'altro sono introdotte funzionalità a livello di impresa: protezione dati estesa per Calendario, Contatti, Messaggi, Promemoria e Note, in aggiunta a Mail e applicazioni di terze parti; controlli S/MIME per messaggi; interfaccia utente migliorata per facilitare la comprensione per l'utente della gestione remota dei propri dispositivi; risposta automatica per Exchange; ricerca stato libero/occupato per gli inviti di Calendario; possibilità di fornire automaticamente agli utenti libri gestiti tramite MDM.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il