BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi Milano, Firenze, Roma, Bari e altre città: chi paga, esenzioni, detrazioni. Calcolo e F24, bollettino postale compilazione

Le aliquote della Tasi 2014 variano in base alla città. A Roma e a Milano è al 2,5 per mille, a Firenze e a Bari al 3,3 per mille.




I capoluoghi di provincia in cui la prima rata della Tasi andrà pagata entro il 16 ottobre 2014 sono Agrigento, Alessandria, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Bari, Belluno, Benevento, Biella, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Carrara, Catania, Catanzaro, Cesena, Chieti, Como, Cosenza, Cuneo, Enna, Fermo, Firenze, Foggia, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, L'Aquila, Latina, Lecce, Massa, Matera, Messina, Milano, Monza, Nuoro, Olbia, Oristano, Padova, Palermo, Pavia, Perugia, Pescara, Pisa, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Rovigo, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Trapani, Trieste, Varese, Vercelli, Verona, Viterbo.

Aliquote e detrazioni variano in base alla città. In questa pagina è presente il nostro simulatore online per effettuare i calcoli e creare il modello F24 per il pagamento. A Milano l'aliquota è al 2,5 per mille e le detrazioni sono così strutturate: per una rendita catastale fino a 300 euro è di 115 euro a prescindere dal reddito. A salire è legata al reddito Irpef di 21.000 euro: 112 euro per rendite fino a 350 euro; 99 euro tra i 351 e i 400 euro; 87 euro da 401 e 450 euro; 74 euro da 451 a 500 euro; 61 euro da 501 a 550 euro; 49 euro da 551 a 600 euro; 24 euro da 601 a 700 euro. Le detrazioni sono maggiorate di 20 euro fino a un massimo di 60 euro per ogni figlio minore di 26 anni.

A Roma l'aliquota è al 2,5 per mille. Per una rendita catastale fino a 450 euro la detrazione è di 110 euro; da 451 a 650 euro di 60 euro; da 651 a 1.500 euro di 30 euro. A Padova aliquota al 2,7 per mille, ma esenzione fino a 600 euro di rendita catastale. Al di sopra è dovuta l'intera imposta.

A Firenze l'aliquota è al 3,3 per mille. Per una rendita catastale fino a 300 euro la detrazione è di 170 euro; da 300 a 500 euro è di 140 euro; da 500 a 700 euro è di 100 euro; da 700 a 1.000 euro è di 70 euro; da 1.000 a 1.200 euro è di 30 euro. Prevista anche una detrazione di 25 euro per ogni figlio minore di 26 anni. A Bari l'aliquota è al 3,3 per mille ed è prevista l'esenzione fino a 10.000 euro di Isee (Indicatore della situazione economica equivalente); da 10.000 a 15.000 detrazione fissa di 100 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il