BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Tari, Imu: istruzioni, regole calcolo F24 e bollettino postale. Compilazione e pagamento. Chi, come e quando

Entro il 16 ottobre occorre pagare la prima rata della Tasi 2014. La maggior parte dei capoluoghi di provincia ha applicato l'aliquota massima.




Il prossimo appuntamento dei contribuenti italiani con il fisco è per il 16 ottobre 2014 con la Tasi. L'imposta sui servizi indivisibili andrà versata nei comuni di Agrigento, Alessandria, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Bari, Belluno, Benevento, Biella, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Carrara, Catania, Catanzaro, Cesena, Chieti, Como, Cosenza, Cuneo, Enna, Fermo, Firenze, Foggia, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, L'Aquila, Latina, Lecce, Massa, Matera, Messina, Milano, Monza, Nuoro, Olbia, Oristano, Padova, Palermo, Pavia, Perugia, Pescara, Pisa, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Rovigo, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Trapani, Trieste, Varese, Vercelli, Verona, Viterbo.

L'indagine sulla Tasi realizzata nei giorni scorsi da Confedilizia per il settimanale Panorama mostra come 58 capoluoghi di provincia su 80 abbiano applicato la tassazione più alta ovvero quella al 3,3 per mille. Nel mirino le famiglie con figli, che rispetto alla vecchia Imu possono contare su detrazioni più basse. Forti aumenti per le case affittate nelle città più grandi. Per fare i calcoli ovvero per conoscere con esattezza la somma da pagare è disponibile in questa pagina il nostro simulatore online che consente anche la realizzazione del modello F24.

Il saldo Tasi è previsto per il 16 dicembre sia per i contribuenti che passeranno alla cassa la prossima settimana sia per quello che lo hanno già fatto nel mese di giugno. Stessa scadenza per l'IMU, giunta anch'essa al saldo, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali. Infine c'è la Tari, l'imposta sui rifiuti: è a carico dell'utilizzatore e ciascun comune provvede ai autonomia a fissare importi e scadenze.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il