BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu, Tari: prima casa, pertinenze, box, cantina. Calcolo, istruzioni, pagamento, esempi, casi particolari

Come calcolare la Tasi 2014 sulle abitazioni principali. Non pagano invece l’Imu le prime case. Come effettuare calcolo con nuove aliquote detrazioni eventuali




Proprietari di prime case, e pertinenze, pronti a pagare la nuova Tasi 2014. Per tutti coloro che non hanno pagato a giugno la prima rata della nuova tassa sui servizi indivisibili comunali, il nuovo termine di scadenza è quello del 16 ottobre, appuntamento cui devono presentarsi, a differenza di quanto previsto dal regolamento Imu, anche i proprietari delle abitazioni principali, escluse invece dal pagamento Imu. Sulle prime case si paga anche la Tari, la tassa sui rifiuti che riguarda tutti coloro che occupano superfici che producono rifiuti urbani.

Per il calcolo Tasi 2014 sulle prime case bisogna considerare l’aliquota stabilita dal proprio Comune di residenza, che per le abitazioni principali può oscillare da un minimo del 2,5 per mille ad un massimo del 3,3 per mille se viene aumentata dello 0,8 per mille, rivalutare la rendita catastale della propria casa del 5%, moltiplicare il risultato per il coefficiente dell’immobile che è 160 e al risultato ottenuto applicare l’aliquota stabilita dal proprio Comune.

Nel caso delle prime case, bisogna consultare sulla delibera comunale se sono previste anche detrazioni, solitamente modulate sul valore della rendita catastale o dell’Isee familiare, e se previste andranno detratte dal risultato precedentemente ottenuto.

Prendendo come esempio, il caso di un'abitazione principale con rendita catastale di 750 euro, in una città dove è stata applicata un’aliquota al massimo del 3,3 per mille, il calcolo partirà dalla rendita catastale di 750 euro rivalutata del 5%, e si ottiene 787,50, moltiplicato per 160, il coefficiente delle abitazioni, per 126.000 euro. E poi sarà applicata l’aliquota del 3,3 per mille e il risultato di pagamento della Tasi è di 415,80 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il