BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Quota 96: ultime notizie, novità, aggiornamenti, ultimissime oggi lunedì 13 Ottobre. Tra conferme e smentite

Nessuna soluzione per i Quta 96 della scuola in nuova Legge di Stabilità, il ministro Giannini “Gli insegnanti di quota 96 possono rientrare in una soluzione che non è l’andare in pensione”




“Nessun provvedimento per i Quota 96 della scuola. Gli insegnanti di quota 96 nel piano della Buona scuola possono sicuramente rientrare in una soluzione che non è l’andare in pensione, come altre categorie non comprese dalla legge Fornero hanno potuto fare, ma è entrare in quell’organico funzionale e essere destinati a mansioni diverse, come quelle organizzative e non necessariamente alla didattica frontale”: queste le ultime dichiarazioni del ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, secondo cui “Si tratta di un ‘orizzonte ragionevole’ per un insegnante ultrasessantenne che ha fatto il suo dovere con passione e che aspetta il momento di tirare il fiato. Questa della Buona scuola è una soluzione che viene da sè, se invece ci sarà un’altra iniziativa parlamentare certo non mi opporrò”.

Sono parole che confermano il fatto che nella prossima Legge di Stabilità non ci sarà alcuna soluzione per il pensionamento dei 4mila lavoratori di Quota 96 della scuola. Si tratta di insegnanti e personale Ata che, invece di andare in pensione, da primo settembre sono tornati a lavoro. E ci rimarranno ancora non si sa per quanto.

Le speranze di soluzione per i Quota 96 nella prossima Legge di Stabilità sembrano dunque tramontare, anche se i 4mila lavoratori della scuola speravano si potesse andare in pensione con le vecchia norme pensionistiche, quelle previgenti l’entrata in vigore della riforma pensioni Fornero. E ad accendere ulteriori speranze l’approvazione della sesta salvaguardia per nuovi esodati, che ha ricevuto il via libera proprio qualche giorno fa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il