BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi, Imu, Tari: compilazione F24 codici tributo e singole caselle modello. Dove, quando e come pagare anche bollettino postale

La somma da pagare per la Tasi 2014 varia sia in base alla categoria catastale dell'immobile e sia alle aliquote applicate dai comuni.




Appuntamento a giovedì 16 ottobre 2014 con il pagamento dell'acconto Tasi. Se per il calcolo è disponibile in questa pagina il nostro simulatore online gratuitamente utilizzabile, per il pagamento ci sono due soluzioni. La prima è rappresentata dal modello F24, cartaceo o elettronico. Nel caso di importi superiori a 1.000 euro, il versamento deve essere effettuato necessariamente per via telematica. Poi c'è la soluzione del bollettino postale, valido per qualsiasi importo. Il governo Renzi starebbe studiando l'addio all'Imu e alla Tasi, sostituite da una nuova tassa unica comunale che unificherebbe i due tributi.

Quali sono i capoluoghi coinvolti la prima rata della Tasi entro il 16 ottobre? Agrigento, Foggia, Ragusa, Alessandria, Gorizia, Ravenna, Ascoli Piceno, Grosseto, Reggio Calabria, Asti, Imperia, Rieti, Avellino, Isernia, Roma, Bari, L'Aquila, Rovigo, Belluno, Latina, Savona, Benevento, Lecce, Siena, Biella, Massa, Siracusa, Brindisi, Matera, Sondrio, Cagliari, Messina, Taranto, Caltanissetta, Milano, Teramo, Campobasso, Monza, Terni, Carrara, Nuoro, Trapani, Catania, Olbia, Trieste, Catanzaro, Oristano, Varese, Cesena, Padova, Vercelli, Chieti, Palermo, Verona, Como, Pavia, Viterbo, Cosenza, Perugia, Cuneo, Pescara, Enna, Pisa, Fermo, Potenza, Firenze, Prato.

Provando a fare qualche esempio, a Milano la Tasi è al 2,5 per mille ma sale all'11,4 per mille su seconde case e altri immobili. Le detrazioni sono calcolate sulla base della rendita catastale e vanno da un minimo di 24 a un massimo di 115 euro. Anche a Roma l'aliquota è al 2,5 per mille per le abitazioni principali e relative pertinenze non soggette a IMU, immobili non classificati nelle categorie catastali A1, A8, A9.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il