BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tasi Roma: guida calcolo e pagamento. Come funziona, esempi, istruzioni F24, codici tributo

Per il pagamento della Tasi occorre utilizzare il modello F24 o il bollettino postale. Sono coinvolti anche i cittadini della Capitale.




Anche i contribuenti di Roma dovranno recarsi alla cassa per pagare l'acconto Tasi entro domani giovedì 16 ottobre 2014. Per effettuare il versamento le soluzioni sono due: il bollettino postale o il modello F24. Quest'ultimo va inviato per via telematica se la somma è maggiore di 1.000 euro. I codici tributo sono 3958 per la Tasi su abitazione principale e pertinenze; 3959 su fabbricati rurali strumentali; 3960 su aree fabbricabili; 3961 per la Tasi su altri fabbricati. Per calcolare l'importo abbiamo messo a disposizione un simulatore online gratuito in questa pagina.

A Roma aliquota del 2,5 per mille per abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A1, A8 e A9; unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari; fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali; casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Stessa percentuale per l'unico immobile posseduto dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia; per l'unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente; l'unità immobiliare e relative pertinenze concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che la utilizzano come abitazione principale, a condizione che il comodatario appartenga a un nucleo familiare con ISEE non superiore a 15.000 euro annui.

Si applica una detrazione di 110 euro agli immobili con rendita sino a 450 euro; di 60 euro agli immobili con rendita tra 451 e 650 euro; di 30 euro agli immobili con rendita iscritta in catasto tra 651 e 1.500 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il