BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ristrutturazione casa, bonus, detrazioni 50%-65% e iva 4%: come funziona, per chi e come novità e misure Legge di Stabilità Renzi

Prorogati eco bonus da 50 e 65% per i lavori di ristrutturazioni edilizie volte al risparmio energetico. Regole da seguire e cosa fare per ottenerli




La nuova Legge di Stabilità, varata dal Consiglio dei Ministri mercoledì scorso 15 ottobre, ha confermato la nuova proroga per gli ecobonus da 50 e 65% per i lavorai di ristrutturazione edilizia. La detrazione del 65% per i lavori inerenti alla riqualificazione energetica degli edifici prevede incentivi per lavori volti al risparmio energetico e per un maggiore rendimento termico delle abitazioni, mentre la detrazione del 50% vale per le spese sostenute per i lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria delle abitazioni.

Anche in occasione della conferma del bonus nella nuova Legge di Stabilità, l’Agenzia delle Entrate ha confermato che i lavori edilizi per cui vale il bonus sono quelli di manutenzione straordinaria, come ristrutturazione del bagno con sostituzione delle tubature, rifacimento del tetto in una villetta monofamiliare, interventi finalizzati al risparmio energetico, purché si tratti della sostituzione di elementi essenziali degli impianti tecnologici sistemi volti al risparmio energetico, come sostituzione di caldaie o installazione di pannelli fotovoltaici.

Prorogato anche il bonus mobili, sempre al 50% (su un massimo di spesa di 10mila euro), per chi acquista mobili e arredi unicamente lido per gli immobili oggetto di lavori di ristrutturazione.  Il bonus per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici viene riconosciuto solo se si paga con strumenti tracciabili, da bonifico parlante che deve riportare l'indicazione della causale del versamento, del codice fiscale del beneficiario della detrazione e della partita Iva o del codice fiscale del rivenditore, al pagamento con carta di credito o bancomat.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il