Un software controllerà se i politici mantengono le promesse e gli impresi presi

Un software ci dirà se i politici manterranno le loro promesse! Come?



Un software ci dirà se i politici manterranno le loro promesse! (leggi)

Come?

Semplicemente tramite internet e uno speciale «software della verità» (un programma aggregatore di dati storici).

Quanto dovremo aspettare?

Cinque anni al massimo: lo ha detto l’amministratore delegato di Google, Eric Schmidt, intervenuto al congresso annuale dei Tories in occasione di una visita in Gran Bretagna, approfittando per sottolineare il ruolo della rete nelle campagne politiche. (leggi)

Entro il 2011 entreranno quindi in scena dei veri e propri programmi «divinatori», tramite i quali controllare se quanto affermato dagli uomini della politica ha una fondatezza storica, ovvero se esiste la possibilità che le promesse vengano effettivamente mantenute. In questo modo, quindi, sarebbe possibile appurare la veridicità e l’affidabilità dei buoni propositi di un candidato prima di assegnargli il proprio voto. E proprio Google, mettendo per l’ennesima volta a frutto le sue infinite risorse, potrebbe offrire gli strumenti necessari a tale controllo.

E da noi quando arriva?

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il