BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie Governo Renzi: riforma INPS-INPDAP Legge di StabilitÓ. Norme, regole, obblighi nuovi anno prossimo

Cosa prevede la nuova Legge di StabilitÓ per pensioni e pagamenti Inps? Nessuna novitÓ su aumenti assegni e uscita anticipata e flessibile




Sale tassazione sui fondi pensione, che dovrebbe salire dall’11,5% al 20%: questa l’unica novità sulla riforma pensioni inserita nella nuova Legge di stabilità dal governo Renzi. Delusione, dunque, per quanti aspettavano meccanismi di uscita anticipata dal lavoro, eliminazione delle penalizzazioni per chi va in pensione prima dei 62 anni, aumenti per le pensioni più basse. E anzi, ecco arrivato un provvedimento che peggiora decisamente la condizione dei lavoratori.

Con questa novità, in Italia, a differenza degli altri Paesi europei, si scoraggia l’avvicinamento a forme di previdenza integrative, che sarebbero invece necessarie. Considerando, infatti, la naturale evoluzione del sistema pensionistico in vigore con la riforma pensioni Fornero e l’automatico aumento dell’età pensionabile in base al crescere dell’aspettativa di vita, diventerà sempre più difficile, soprattutto per le nuove generazioni, accedere alla pensione, se le regole non saranno modificate, ecco allora che la previdenza complementare contribuirebbe a sostenere il futuro dei giovani e degli attuali lavoratori.

Non solo aumento della tassazione su fondi pensione e previdenza complementare, perché tra le novità previste nella nuova Legge di Stabilità anche la disposizione che prevederà il pagamento delle pensioni il 10 di ogni mese.

A riportare la novità l'articolo 26 della bozza del disegno della nuova Legge in cui si legge che ‘dal prossimo primo gennaio 2015, al fine di razionalizzare ed uniformare le procedure e i tempi di pagamento delle prestazioni previdenziali corrisposte dall'Inps, assegni e prestazioni previdenziali nonchè l'indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, sono poste in pagamento il 10 di ciascun mese o il giorno successivo se festivo’.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il