Pensioni ultime notizie riforma Governo Renzi: in altri Stati Ue per età-contributi è scontro. E rispetto Italia sono già migliori

Sciopero lavoratori di ferrovie e piloti Lufthansa in Germania contro l’innalzamento dell’età pensionabile: cosa chiedono e situazione

Pensioni ultime notizie riforma Governo


Mentre in Italia si continua a discutere di riforma pensioni e interventi a sostegno di piani di uscita anticipata per cambiare l’attuale sistema previdenziale che, con l’avvento delle norme pensionistiche Fornero, ha alzato l’età pensionabile per tutti, portandola a 66 anni e 3 mesi e suscettibile di ulteriori aumenti ulteriore ogni due anni, in automatico, visto il legame previsto tra età per accedere alla pensione aspettativa di vita, in Germania poco prima dell’estate è stata approvata una nuova riforma pensioni.

La novità prevede l’abbassamento dell’età pensionabile a 63 anni e 45 di contributi, un piano al quale molti in Italia avrebbero voluto ispirarsi, ma subito bloccato dal ministro dell’Economia Padoan che ha più volte ribadito come fosse inattuabile da noi la decisione di abbassare l’età pensionabile e seguire il modello tedesco. Poco maturi i tempi nel nostro Paese, secondo il ministro Padoan, per poter agire in tal senso. Ed ecco malumori, polemiche e ancora discussioni. E mentre si pensa che la riforma pensioni in Germania abbia soddisfatto, c’è invece chi, secondo quanto riportano le ultime notizie, sciopera.

Si tratta del personale elle ferrovie, che ha bloccato per l’intero weekend due terzi degli intercity e dei treni ad alta velocità e quasi tutte le reti di S-Bahn (metro veloce sopraelevato) di Berlino, Amburgo, Monaco, Francoforte e altre città, causando disagi enormi al paese intero e a molti altri europei; e dei piloti della Lufthansa fermi per chiedere il nuovo contratto di lavoro e contro l’innalzamento dell’età pensionabile.

I piloti, infatti, possono andare in pensione a 55 anni e ricevere il 60% del loro salario, ma secondo l’Unione Europea ha dato loro il premesso di volare fino a 65 anni, rendendo, secondo Lufthansa, i benefit per il pensionamento anticipato meno convenienti. Ma la linea area replica con una nota ‘Lo sciopero dei piloti di Lufthansa è incomprensibile e in nessun modo proporzionato alla vicenda collegata al trattamento pensionistico’.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il