Italia, produzione industria febbraio +0,1%, sotto attese

Il settore industriale italiano ha segnato a febbraio un'espansione limitata allo 0,1% su base mensile destagionalizzata che si traduce in una contrazione di 2,5% della media annua aggiustata ai giorni lavorativi



Il settore industriale italiano ha segnato a febbraio un'espansione limitata allo 0,1% su base mensile destagionalizzata che si traduce in una contrazione di 2,5% della media annua aggiustata ai giorni lavorativi.

Il dato risulta inferiore alla mediana delle proiezioni raccolte da Reuters la scorsa settimana che indicava per il periodo in osservazione un rialzo di 0,3/0,4% dell'indice mensile destagionalizzato e un calo di 1,6% della media giornaliera su base tendenziale.

Istat ha inoltre rivisto al ribasso il dato di gennaio a una variazione congiunturale nulla rispetto al dato preliminare di +0,1% portando il tendenziale a -2,0 dal preliminare -1,5%.

L'istituto di statistica ha infine rivisto la media annua della produzione industriale dell'intero 2004 a -0,7% da -0,4%.

Di seguito i commenti degli economisti:

LUCA MEZZOMO, Banca Intesa:

"Il dato mostra una minima accelerazione da gennaio ma la tendenza è per una stagnazione della produzione. Il dato fa pensare a un primo trimestre ancora in calo, direi di mezzo punto percentuale, dopo un già molto debole quarto trimestre 2004. A soffrire sono soprattutto i settori legati al tessile per l'apertura del commercio internazionale, il settore auto e quello dell'elettronica".

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il