BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Samsung Galaxy S4, Note 4, HTC One, Nexus 5, LG 3, Lg2, S3, S4: Android 5.0 Lollipop aggiornamento. Nuove indicazioni uscita

Anche LG Electronics comunica i nomi dei primi dispositivi che nei prossimi mesi riceveranno l'aggiornamento Android 5.0 Lollipop.




Quali sono gli smartphone che riceveranno il nuovo Android 5.0 Lollipop? Quali sono sono i tempi di rilascio? E quali le strategie per Android 4.4.4 KitKat, atteso in queste settimane per decine di dispositivi? Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player a parte, dove la nuova major release del robottino verde sarà preinstallata, il sistema operativo approderà in prima battuta su Nexus 5, Nexus 4, Nexus 7 2013 e Nexus 7 2012.

Sono arrivate conferme ufficiali anche da parte di LG. Come previsto, a essere compatibili con il nuovo software di Mountain View sono LG G3 e LG G2. I tempi di avvio della distribuzione non saranno gli stessi. Per il top di gamma occorre attendere la fine dell'anno, per l'ex smartphone di punta solo il 2015. Come al solito, si tratta di indicazioni di massima: ritardi e slittamenti sono sempre dietro l'angolo. In ballo ci sono anche LG G Pad 8.3, LG L Fino, LG L Bello, LG G3 s, LG G Pad 7.0, LG G Pad 8.0, LG G Pad 10.1

Sempre per la fine dell'anno Android 5.0 Lollipop dovrebbe salire a bordo del Samsung Galaxy S5. L'upgrade di sitema operativo arriverà anche su Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3, Samsung Galaxy Alpha. Per verificare manualmente la disponibilità di aggiornamenti è possibile seguire il percorso Impostazioni > Info sul telefono > Aggiornamenti sistema. Successivamente per effettuare il download c'è la strada OTA (Over-the-Air) direttamente dallo smartphone o quella via Samsung Kies collegando il dispositivo a un PC.

In casa HTC non ci sono dubbi per HTC One M8, HTC One M7 e HTC One Mini, ma l'aggiornamento Android 5.0 Lollipop potrebbe coinvolgere anche HTC One Mini 2, HTC One Max, HTC Desire Eye, HTC Desire 820, HTC Desire 816, HTC Desire 610.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il