BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6: uscita in Italia, ipotesi quando preordini e vendite. E all'estero al momento non si può comprare

I destini del nuovo device Nexus 6 e dell'aggiornamento di sistema operativo Android 5.0 Lollipop sono strettamente legati.




Questo è stato un mese molto intenso per Google con l'annuncio del nuovo Nexus 6 e la presentazione dell'aggiornamento di sistema operativo Android 5.0 Lollipop. Il rilascio di entrambi i prodotti deve necessariamente procedere di pari passo ovvero per la data di lancio del nuovo device (lunedì 3 novembre 2014), il software deve essere terminato e tutte le applicazioni devono essere ottimizzate e regolarmente rivisitate. In particolare, la principale novità è il Material Design, rispetto a cui numerose applicazioni di Google sono state aggiornate negli ultimi giorni.

Gli sviluppatori sono quindi impegnati nella creazione e nella modifica di applicazioni per supportare il nuovo linguaggio stilistico. Ora, stando al cronoprogramma, le consegne del Nexus 6 a chi ha effettuato il preorder inizieranno venerdì 21 novembre.

Ciò significa che tutte le applicazioni di Google dovranno essere pronti e salire a bordo di Android 5.0 Lollipop per quella data. Sarà rispettato, considerando la necessità di avviare il rollout per smartphone e tablet degli altri produttori come Samsung, Motorola, LG, HTC, senza considerare i due modelli del Nexus 7 e il Nexus 10?

Del Nexus 6 in Italia, in preoder sulla versione italiana di Amazon, sono certi solo i prezzi: 649 euro per portare il modello da 32 GB e 699 euro per quella da 64 GB. Per il resto c'è molta incertezza sugli effettivi tempi di disponibilità. Realizzato da Motorola, il phablet ha un display da 5,96 pollici con risoluzione QHD pari a 2.560 x 1.440 pixel e a una densità pari a 493 ppi. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 805 a 2.7 Ghz affiancato da una GPU Adreno 420 con 32 o 64 GB di storage. In dotazione una fotocamera posteriore con sensore da 13 megapixel, doppio flash led, stabilizzatore ottico dell'immagine e funzionalità HDR+.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il