BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6: preordini, prezzi, uscita in Italia e all'estero. Indicazioni nuove e caratteristiche della settimana

Il Nexus 6 è atteso in Italia nella metà di novembre, ma si resta ancora in attesa di conferme. I prezzi e i modelli disponibili sono già stati definiti.




Se l'effettiva disponibilità del Nexus 6 nel mercato estero resta ancora da definire, la situazione in Italia è ancora più nebulosa. Le certezze sono legate al prezzo di vendita: 649 euro e 699 euro rispettivamente per le versioni da 32 GB e da 64 GB, nelle colorazioni blu o bianca. A ogni modo circola la data del 18 novembre come possibile approdo in Italia. Ma fino a questo punto non ci sono conferme da parte della multinazionale di Mountain View e né da parte degli operatori telefonici che potrebbero decidere di proporre l'acquisto con la formula dell'abbonamento. Il dispositivo è in preorder nella versione italiana di Amazon.

Negli Stati Uniti il Nexus 6 sarà proposto da 5 carrier (AT&T, Sprint, T-Mobile, Verizon Wireless e US Cellular) e Hiroshi Lockheimer, esperto del mondo Android, "Google avrebbe potuto fare questo Nexus più economico ma ha deciso di spingere il più possibile sulle sue caratteristiche, senza compromessi". BigG ha poi lanciato la promozione che affianca all'acquisto del device un abbonamento gratuito di sei mesi a Google Play Music, con formula Unlimited, per l'ascolto di musica in streaming.

Del Nexus 6 si sa già tutto. Schermo da 5,96 pollici con risoluzione 2.560 x 1.440 pixel e densità di 493 ppi, il terminale è spinto dal processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805 a 2.7 GHz ed è dotato di GPU Adreno 420, 3 GB di RAM, 32 o 64 GB di storage non espandibile. Il sistema operativo è il nuovo Android 5.0 Lollipop. In dotazione una fotocamera posteriore da 13 megapixel con sensore Sony IMX 214, doppio flash LED, apertura f/2.0 e registrazione video in 4K a 30fps. E ancora, ricarica wireless, tecnologia NFC (Near Field Communication) per il pagamento in mobilità, connettività Bluetooth 4.1, Wi-Fi 802.11ac 2×2 (MIMO), GSM, e supporto alla performante LTE (Long Term Evolution).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il