BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Test specializzazioni scuole medicina: decisione oggi dopo annullamento quiz e prove.NovitÓ,ultime notizie Ministero, Miur, Cineca

Annullamento primo concorso nazionale per le scuole di specializzazione in Medicina: nuovo svolgimento prossimo 7 novembre. La situazione




E ancora una volta, ecco un bel pasticciaccio all'italiana: è stato annullato il primo concorso nazionale 2014 per l’ingresso alle scuole di specializzazione in Medicina e la prova dovrà essere ripetuta il prossimo 7 novembre. Secondo le ultime notizie, a deciderlo è stato il Miur dopo aver riscontrato diverse irregolarità nello svolgimento del concorso stesso. Durante i controlli, infatti, è stato rilevato un errore nei test per l’ingresso nelle scuole dell’area medica e in quelle dell’area dei servizi clinici e il Miur ha chiesto al Cineca, il Consorzio interuniversitario incaricato di somministrare i test, di verificare se si trattasse effettivamente di un errore, che alla fine si è rivelato tale.

Secondo quanto spiegato dai tecnici, probabilmente durante la fase di importazione delle domande nel database utilizzato per la generazione dei quiz si è verificata un’anomalia di funzionamento che ha così portato errori nella somministrazione dei quesiti. In particolare, i quesiti del 29 ottobre sono finiti nella prova del 31 e viceversa e questo sbaglio ha riguardato esclusivamente le 30 domande comuni a ciascuna delle due aree, medica e dei servizi clinici. Nessuna anomalia invece nei 10 quesiti specifici per ciascuna tipologia di Scuola.

In una nota del Miur si legge ‘Il Ministero preso atto di quanto accaduto, ha stabilito di annullare e ripetere le prove oggetto dell’errore determinato dal Cineca, ovvero i 30 quiz comuni all’area Medica e i 30 comuni all’area dei servizi clinici. Sono 8.319 i candidati che hanno sostenuto le prove di tutte e due le aree, 2.125 hanno affrontato esclusivamente l’area Medica e 798 solo quella dei servizi clinici. Tutti i candidati che si sono trovati a sostenere una prova invertita saranno chiamati a ripeterla. I nuovi test Lunedì il ministro Stefania Giannini firmerà il decreto che dispone l’annullamento delle sole prove oggetto di inversione e l’indizione di quelle nuove. I quiz annullati saranno ripetuti il 7 novembre in un’unica giornata e nelle sedi già utilizzate il 29 e 31 ottobre’.

Dopo la conferma della decisione di annullamento dei test, Emilio Ferrari, presidente del Cineca, ha deciso di dimettersi ma ha dichiarato: “Prima porterò a termine questa operazione (di nuovo svolgimento dei test), poi rimetterò il mio mandato nelle mani degli organi del Consorzio e loro decideranno il da farsi. Ritengo questo passo doveroso. E' nostro dovere porre rimedio. Ora è importante che la prova si svolga correttamente molto probabilmente venerdì 7, a questo ci stiamo preparando, posso dire che questo è il nostro obiettivo. Ci rendiamo conto dell’errore e porgo le scuse ai candidati e alle loro famiglie e al ministero”.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il