BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5.0 Lollipop: aggiornamento sorgenti ufficiali, Ota, factory Image. Quando Nexus 5, Nexus 4 e altri modelli. Link diretti

Inizia a prendere quota la distribuzione dell'aggiornamento di sistema operativo Android 5.0 Lollipop. Il primo device coinvolto è il Nexus 9.




Al via il rilascio di Android 5.0 Lollipop. La nuova versione del sistema operativo di Google ha fatto ufficialmente il suo ingresso nel mondo mobile nella giornata di ieri. Naturalmente non tutti i dispositivi potranno subito scaricarlo e installarlo. Il primo che lo vede salire a bordo è il Nexus 9, il nuovo tablet realizzato con HTC. Tuttavia il il codice sorgente del software è stato già implementato nell'AOSP. Il numero di build è LRX21M. La lista dei device presenti comprende Nexus 7 (2013) LTE deb, Nexus 7 (2013) Wi-Fi flo, Nexus 7 (2012) 3G tilapia, Nexus 7 (2012) Wi-Fi grouper, Nexus 10 manta, Nexus 5 hammerhead, Nexus 4 mako.

Per il rilascio delle Factory Image di Android 5.0 ovvero il file per il ripristino del software originale di un certo dispositivo, occorre attendere qualche altro giorno. La pagina di riferimento per conoscere lo stato dell'arte ed eventualmente effettuare il download è questa, pubblicata sulla pagina che Google ha creato per le comunicazioni con gli sviluppatori Android. Allo stesso tempo un tweet ufficiale della multinazionale di Mountain View ha resto noto come sarà necessario aspettare ancora qualche settimana prima del rilascio dell'OTA per il Nexus 5 e altri dispositivi LTE.

In attesa della distribuzione ad ampio respiro del nuovo sistema operativo, Google ha diffuso alcuni screenshot relativi alle app Buzzfeed, Tumblr e Wall Street Journal, aggiornate secondo le ultime novità. Fra i dispositivi su cui il sistema operativo sarà scaricabile ci sono Nexus 5, Nexus 4, Nexus 7 2013 e Nexus 7 2012, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note 3 e Samsung Galaxy Alpha, LG G2 e LG G3, HTC One M8 (2014), HTC One M8 (2014) Google Edition, HTC One M8 (2014) Dual SIM, HTC One M7, HTC One M7 Dual SIM, HTC One Desire Eye.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il