BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, donne, vecchiaia riforma Governo Renzi: novità tre leggi da partiti.Due da approvare subito,garanzia per terza

Le nuove leggi possibili sulle pensioni tra uscita anticipata e aumento di 80 euro anche per assegni più bassi: le novità




Ancora aperto il dibattito sulle modifiche alla riforma pensioni, in vista del prossimo voto sulla Legge di stabilità, in programma il prossimo 24 novembre. Si punta ora all’approvazione di due le leggi: la prima prevede la proroga, e conseguente estensione, dell’opzione contributivo donne, da ampliare anche agli uomini, per garantire possibilità di uscita anticipata e flessibile a tutti, ma anche per permettere allo Stato di mettere da parte risparmi; la seconda riguarda la novità dell’uscita a quota 100.

La nuova proposta di quota 100 è stata avanzata dal presidente della Commissione Lavoro Damiano, e segue lo schema di accesso alla pensione raggiunta appunto quota 100, somma di età anagrafica ed età contributiva, per cui, per esempio, si potrebbe lasciare il lavoro a 62 anni d’età e con 38 anni di contributi. Secondo Damiano si tratta di un meccanismo che consentirebbe ai lavoratori, e soprattutto a determinate categorie, come gli usuranti e precoci, di andare in pensione prima più facilmente, considerando che si tratta di categorie fortemente penalizzate dalle attuali norme pensionistiche Fornero.

La nuova proposta prevede dunque soglie minime di uscita ma non stabilisce soglie massime. E bisognerà prenderla in considerazione se si vuole cambiare un sistema previdenziale diventato troppo rigido. Bisognerebbe, in realtà, arrivare all’approvazione di quella soluzione strutturale proposta già mesi fa dal ministro del Lavoro Poletti, che varrebbe per tutti e per chiudere definitivamente anche la questione pensioni.

Questo servirebbe a risolvere gli errori della legge Fornero ma richiederebbe comunque risorse che, al momento, non sarebbero disponibili. Ma le novità non finiscono qui, perché sono stati nuovamente promessi gli 80 euro di bonus anche ai pensionati, o una no tax area.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il