BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6: uscita in Italia e prezzi con abbonamenti Tim, Vodafone, 3 Italia, Wind. Nexus 5, ufficiale è fuori produzione

In attesa dell'arrivo in Italia del Nexus 6, Google decide di mettere fuori produzione l'apprezzato Nexus 5. Sul Play Store sono presenti le ultime scorte.




Le attenzioni sono tutte catturate dal Nexus 6. Il nuovo phablet di Google, realizzato in collaborazione con Motorola, arriverà nelle prossime settimane anche in Italia. I tempi sono ancora tutti da scoprire. Basti vedere come al di là dell'oceano sia stato dato il via alla fase del preorder (terminata nel giro di pochi minuti), ma non è chiaro quando gli utenti potranno effettivamente mettere le mani sul nuovo dispositivo. Tuttavia sono già stati definiti prezzi e opzioni di acquisto: 649 euro per la versione da 32 GB, 699 euro per quella da 64 GB, nelle colorazioni blu o bianca.

Secondo la multinazionale di Mountain View, il Nexus 6 sarà il più grande lancio commerciale della gamma Nexus. Il motivo è molto semplice: 5 operatori telefonici statunitensi - AT&T, Sprint, T-Mobile, Verizon Wireless e US Cellular - lo hanno messo nel proprio listino dando la possibilità di acquisto con abbonamento. La stessa soluzione è attesa anche per il mercato italiano. E poco influisce il maggiore costo di listino. Spiega Hiroshi Lockheimer, fra le voci più autorevoli dell'argomento Android, "Google avrebbe potuto fare questo Nexus più economico ma ha deciso di spingere il più possibile sulle sue caratteristiche, senza compromessi".

A favorire le vendite del Nexus 6 c'è anche la decisione di mettere fuori produzione il Nexus 5. Il precedente top di gamma si caratterizzava per l'ottimo rapporto fra prezzo e qualità. Attualmente è ancora acquistabile sul Play Store, ma si tratta delle ultime scorte in via di esaurimento.

Il Nexus 6 - caratterizzato da un display da 5,96 pollici con risoluzione 2.560 x 1.440 pixel e densità di 493 ppi, e da un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805 a 2.7 GHz con GPU Adreno 420, 3 GB di RAM, 32 o 64 GB di storage non espandibile - sarà uno dei primi device a esibire l'equipaggiamento con il nuovo Android 5.0 Lollipop.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il