BusinessOnline - Il portale per i decision maker








PES 2015 e Fifa 15: il gioco di Konami sarà il migliore. Tutti i motivi secondo gli esperti

Le ultime news sulle caratteristiche di PES 2015.




Per anni la serie PES di Konami è stata etichettata come la migliore proposta videoludica per tutti gli appassionati di calcio e, anche oggi, con l’ultimo capitolo, essa si pare riconfermare ancora una volta questo primato, soprattutto per via delle prime recensioni sul gameplay e sul comparto grafico.

Il nuovo PES 2015 sembrerebbe quindi il titolo che tutti stavamo aspettando (migliore della concorrenza, a quanto pare), l’asso nella manica che Konami ha infine utilizzato per far completamente dimenticare alcune dinamiche negative dell’uscita del precedente capitolo.

Un aspetto che sta facendo discutere in positivo è senza dubbio quello relativo alla ricostruzione facciale dei giocatori, che al momento, comparando foto reali con quelle virtuali, sta permettendo a Konami di ergersi sopra la concorrenza, con una grafica di modelli e location davvero entusiasmante, seguita da movimenti fluidi e collisioni realistiche.

Il gioco, che girerà a 60 fps, renderà l’esperienza calcistica molto godibile sotto un piano di ricostruzione delle dinamiche di gioco; sarà possibile infatti notare come ogni giocatore si comporterà in maniera diversa, talvolta ricalcando anche quello che è il comportamento sportivo della controparte reale.

Anche il gioco online ha ricevuto particolari attenzioni da parte della casa madre, la quale sta cercando di costruire una solida piattaforma per permettere a tutti gli utenti di partecipare alle partite senza incappare in fastidiosi lag che creano solo insoddisfazione generale.

Una modalità di gioco che sta suscitando molta curiosità è “myClub”, che dovrebbe estendere l’esperienza di gioco di quello che è stato il Master League Mode; i videogiocatori potranno anche interagire tra loro, in modo da partecipare alle micro transazioni o scambiare giocatori per altri.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Gianluca Fiore
pubblicato il