BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Blocco stipendi statali, mobilità, contratti e altre misure: Ministro Madia spiega nuovi dettagli Riforma Pubblica Amministrazione

Sono giorni decisivi per gli ultimi ritocchi alla legge di stabilità. La questione della riforma della pubblica amministrazione continua a rimanere centrale.




Verso la conferma dello sblocco degli aumenti per promozioni e anzianità per militari e forze dell'ordine. La stima del costo prevista nella relazione tecnica allegata alla legge di stabilità è di 1,06 miliardi di euro. A proposito di cifre, il risparmio annuale per il proseguimento del blocco degli scatti di carriera per dirigenti di polizia, vertici delle Forze armate e professori universitari, previsto per il 2015, sarebbe di 40 milioni di euro. Questi sono i giorni della discussione degli emendamenti in parlamento e la situazione potrebbe mutare anche all'ultimo minuto.

Il ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Marianna Madia, è stata poi intervistata nell'ambito di un videoforum organizzato dal quotidiano la Repubblica. Fra le questioni affrontate c'è stata anche quella del blocco degli stipendi? "Abbiamo messo un tetto a chi guadagna di più, ora 240.000 euro è il massimo consentito, inoltre abbiamo dato 80 euro a chi ha uno stipendio sotto i 1.500 euro. Nella legge di stabilità ci siamo dati delle priorità. Risorse, prima di tutto trovarle per i disoccupati e per chi guadagna meno".

Di più, ha spiegato come sia "giusto" sbloccare i contratti perché "dobbiamo portare l'Italia fuori da questa crisi, ci troviamo in condizioni particolari, servono misure eccezionali". C'è poi la partita europea ancora in gioco. Nella legge di stabilità, che rivede misure per 36 miliardi di euro, il governo ha inserito un cuscinetto da 3,3 miliardi, pari allo 0,2% del Pil per prepararsi a un'eventuale correzione del deficit strutturale. Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, si appresta ad anticipare la presentazione entro Natale del suo piano di investimenti da 300 miliardi per stimolare la crescita e rilanciare l'occupazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il