BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6 in Italia, uscita e prezzi ufficiali. Quando iniziano i preordini e vendite effettive. Ipotesi

Secondo il Play Store il Nexus 6 sarà 'disponibile a breve', ma a oggi non c'è ancora una data. Ecco le due ipotesi prevalenti.




Del Nexus 6, il nuovo smartphone di Google realizzato con Motorola, si sa praticamente tutto, tranne un dettagli: la data di uscita. Da tempo la società di Mountain View ha reso noto come i prezzi per il mercato italiano sono di 649 per la versione da 32 GB e di 699 per quella da 64 GB. I modelli disponibili sono due, bianco e blu, e sono perfino già definite le custodie per la sua protezione: Stand Folio in cui conservare a anche documenti e carte di credito a 35 euro e rigida trasparente dal design essenziale e con bumper coordinato a 30 euro. Ma non si sa ancora quando il device sarà ordinabile e acquistabile.

Collegando sul Play Store c'è però un'indicazione: "Disponibile a breve". Non è molto per capire quanto occorrerà aspettare, ma è preferibile rispetto all'indeterminatezza dei giorni scorsi. E comunque si tratta di una mossa un po' spiazzante da parte della multinazionale statunitense. Analoga indeterminatezza ("al momento non disponibile") si trova sulla versione italiana del portale Amazon. Le ipotesi prevalenti sono comunque due: sarà acquistabile il 18 novembre, ma i preordini inizieranno nei prossimi giorni oppure, come dovrebbe succedere in Gran Bretagna, preoder dal 18 novembre e spedizione a casa dal primo dicembre.

Punti di distinzione del Nexus 6 sono l'equipaggiamento con il nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop, la presenza di un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805 Krait 450 SoC a 32-bit da 2,7 GHz, un display da 5,96 pollici con risoluzione pari a 2.560 x 1.440 pixel con densità di 493ppi e protezione Corning Gorilla Glass 3, di una GPU Adreno 420 con 3GB di RAM, di un supporto alla connettività 4G LTE, Wi-Fi 802.11ac MIMO, GPS, Bluetooth, di una fotocamera posteriore da 13 megapixel con sensore Sony IMX 214, doppio flash LED, apertura f/2.0 e registrazione video in 4K a 30fps e di una batteria da 3220mAh non estraibile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il