BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6: novità della settimana. Uscita, preordini in Italia. Nuove indicazioni prezzi e caratteristiche

C'è il Nexus 6 in rampa di lancio nel mercato degli smartphone. Sono conosciuti tutti i dettagli, prezzi compresi, ma non la data di uscita.




La tavola del Nexus 6 è apparecchiata. Sulla pagina ufficiale nel Play Store c'è il telefono con tanto di prezzi (649 euro per il modello da 32 GB e di 699 euro per quello da 64 GB) e ci sono anche due modelli di custodia: Stand Folio in cui conservare anche documenti e carte di credito e quella rigida trasparente con bumper coordinato. Manca solo l'indicazione della data di uscita. Le ipotesi sono due: prevendite dalla prossima settimana e vendite dal 18 novembre oppure preorder dal 18 novembre e avvio della fase di spedizione solo il primo dicembre.

Il Nexus 6 diventa ufficialmente lo smartphone più grande della gamma. Il display è da 5,96 pollici con risoluzione QHD pari a 2.560 x 1.440 pixel e densità pari a 493 ppi, il processore è un Qualcomm Snapdragon 805 a 2.7 Ghz affiancato da una GPU Adreno 420 con 32 o 64 GB di storage. In dotazione ci sono una fotocamera posteriore con sensore da 13 megapixel, doppio flash led, stabilizzatore ottico dell'immagine e funzionalità HDR+. Davanti c'è una videocamera da 2 megapixel. Non passa inosservata la batteria da 3.220 mAh che secondo il produttore è in grado di assicurare un'autonomia di oltre 24 ore.

In settimana ci sono state anche le prime prove sul consumo energetico. Il terminale è stato utilizzato per 16 ore, di cui 6 con display acceso e Wi-Fi sempre attivo. Altre caratteristiche del Nexus 6 sono la ricarica wireless (con Turbo Charger bastano 15 minuti per un'autonomia di 6 ore), la presenza di due altoparlanti di qualità nella parte anteriore, l'implementazione della tecnologia NFC (Near Field Communication) per il pagamento in mobilità, la connettività Bluetooth 4.1, Wi-Fi 802.11ac 2×2 (MIMO), GSM e supporto alla performante LTE (Long Term Evolution).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il