BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5.0 Lollipop: oggi mercoledì aggiornamento Ota e Factory Image probabile. Uscita, nuove indicazioni Google

Fra i primissimi dispositivi che riceveranno il nuovo sistema operativo non c'è il Nexus 5. I primi due sono il Nexus 7 e il Nexus 10, entrambi in versioni Wi-Fi.




Il grande atteso nel mondo mobile è senza dubbio il nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop. L'arrivo della rinnovata versione del software di Google era atteso già per la scorsa settimana, così come ufficializzato dalla stessa società di Mountain View. Tuttavia a causa della scoperta di un bug che incideva in maniera significativa sul consumo della batteria, l'appuntamento con il rilascio è slittato a questa settimana. Non c'è un giorno sicuro, anche se le indiscrezioni suggeriscono la data di mercoledì 12 novembre 2014 come quella da ricordare.

Ma quali sono i primi dispositivi a ricevere l'upgrade di sistema operativo? Appare illuminante il testo (pubblicato dal sito AndroidWorld) che l'assistenza Google ha inviato a un utente in risposta a un problema segnalato, in cui si conferma come Android 5.0 Lollipop è in fase di distribuzioni per versioni Wi-Fi di Nexus 7 e Nexus 10, solo in modalità OTA. Non si tratta di nulla di nuovo rispetto a quanto immaginato ovvero all'assenza del Nexus 5 fra i primissimi device coinvolti, ma solo di un'utile conferma di come la macchina dell'aggiornamento sia già in moto. Mercoledì sono anche attese le factory images per tutti.

Cosa aspettarsi dal nuovo sistema operativo? Un'indicazione molto chiara della strada seguita da Google arriva da Hiroshi Lockheimer, VP Engineering di Android, intervistato da BusinessInsider. La sfida è stata quella del rinnovo completo dell'interfaccia utente, "ma voglio sottolineare che non c'è solo il Material Design". Fra le novità del software ci sono anche il supporto dell'architettura a 64 bit e diversi altri servizi che, a suo dire, "rendono Lollipop la versione più grande della storia", di cui è stata rilasciata un'anteprima per gli sviluppatori".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il