BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Android 5.0 Lollipop: uscita oggi aggiornamento mercoledì. Conviene non scaricare e installare subito. I motivi

C'è grande attesa per il rilascio della nuova versione del sistema operativo di Google ma forse è meglio aspettare qualche giorno prima di procedere con l'upgrade.




Google non ha ancora ufficializzato una data di uscita per Android 5.0 Lollipop, ma indiscrezioni sempre più insistenti riferiscono che alla sua distribuzione possa essere dato il via già in questa settimana, esattamente da mercoledì 12 novembre 2014. Ma fino a che punto occorre assecondare questa febbrile attesa di scaricare e installare (se lo smartphone lo consente) il successore di Android 4.4 KitKat. A parte i futuri acquirenti nuovi Nexus 6 e Nexus 9, su cui il software sarà già preinstallato, i possessori di smartphone già in commercio, a partire da Nexus 5, Nexus 4, Nexus 7, Nexus 7 2012 e Nexus 10, avranno la possibilità di scelta.

Ebbene, secondo il sito GottaBeMobile occorre farsi guidare dalla prudenza e aspettare almeno per qualche giorno prima di eseguire l'upgrade di sistema operativo. La prima ragione è molto semplice: nessuno ha familiarità con Android 5.0 Lollipop ed è quindi preferibile capire l'impatto con l'esperienza d'uso. La seconda è strettamente legata: la possibile presenza di bug. D'altronde il ritardo nel rilascio del software, inizialmente previsto nella scorsa settimana, sembra che vada ricollegato alla presenza di un difetto legato al consumo (eccessivo) della batteria.

E ancora, soprattutto i dispositivi più vecchi (quando lo avranno a disposizione) potrebbe far fatica a girare con fluidità e stabilità con. il nuovo sistema operativo. Un po' come sta succedendo con l'iPhone 4S e l'iPad su cui è stato scaricato l'iOS 8.1. C'è poi sempre la possibilità che l'arrivo di Android 5.0 possa presentare inattesi problemi di compatibilità delle app. Soprattutto chi si trova in viaggio ovvero lontano da casa per eseguire tutti i passaggi delle operazioni con tutta calma, fra cui il backup dei dati, non dovrebbe avere fretta nell'eseguire l'upgrade. La stessa attenzione viene suggerita a chi utilizza il proprio device anche e soprattutto per lavoro e agli utenti meno esperti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il