BusinessOnline - Il portale per i decision maker








PES 2015: oggi si potrebbe dover comprare in anticipo ad un giorno uscita. Dove, quali negozi e chi può farlo

C'è Pro Evolution Soccer 2015 in rampa di lancio nel mercato videoludico. La versione definitiva sarà lanciata giovedì anche in Italia.




Tutto pronto per l'uscita di Pro Evolution Soccer 2015, attesa per la giornata di domani giovedì 13 novembre 2014. Il titolo è atteso per le console di nuova generazione, Xbox One e PlayStation 4, per quelle tradizionali Xbox 360 e PlayStation 3, e per PC. Electronic Arts.

Così come accade tutti gli anni, non è da escludere una presenza negli scaffale di alcuni negozi, soprattutto le grani catene di vendita di prodotti di elettronica di consumo come GameStop, Mediaworld, Euronics, già nella giornata di oggi. Potranno ad esempio ritirare la propria copia coloro che lo hanno acquistato nella fase del preoder.

Ma il suggerimento è comunque di attendere la data ufficiale di lancio sul mercato, anche per potersi regolarmente cimentare con le partite online. Non solo, ma potrebbe essere rilasciata anche una prima patch correttiva. In particolare, per il mercato statunitense è stato già rilsciato il DLC 1.00 per PlayStation 4, sviluppato per la correzione dei volti di alcuni giocatori, per l'aggiustamento delle rose e delle formazioni, per l'aggiunta di nuovi scarpini, per l'introduzione della Copa Sudamericana 2014, per il cambiamento del font di nomi e numeri e nomi di alcune maglie da gioco.

Si accennava la preorder, chi lo ha fatto avrà a disposizione per la modalità di gioco MyClub un giocatore del team UEFA dell'anno, 10 oggetti recupero, 10.000 punti di gioco. Come spiegato da Konami, il gioco quest'anno avrà una nuova modalità, myClub, "che permetterà ai giocatori di creare la propria squadra comprando i loro allenatori e giocatori preferiti. Il sistema dei Game Points di myClub sarà disponibile dal lancio del gioco, e il sistema delle micro-transazioni myClub Coin sarà parte dell'aggiornamento live a partire dal 20 novembre".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il