BusinessOnline - Il portale per i decision maker








PES 2015, Assassin's Creed Unity, Call of Duty Advanced Warfare: patch, aggiornamento DLC oggi per uscita. Soluzione problemi

Ancora modifiche per i titoli di Konami e Ubisoft, ancora prima dell'uscita; Activision, invece, punta sul suo ultimo Call of Duty.




La prima patch per PES 2015 è già arrivata (per chi il gioco già lo possiede, come nel caso della stampa americana), e come promesso da Konami, essa riguarda tutta una serie di modifiche utili al fine del miglioramento del gameplay e della veste grafica del gioco. A quanto pare il gioco comunque riceverà una patch ogni giovedì a partire da giorno 20.

La patch recente sembra abbia aggiornato i volti dei giocatori, rendendoli ancor più simili alle controparti reali; inoltre, le formazioni hanno subito qualche cambiamento a causa delle ultime transazioni del calcio mercato.

Novità anche per le modalità di gioco, nelle quali è stata inserita la Copa Sudamericana 2014, che al contempo porta modifiche anche alle maglie dei giocatori. Infine, è stato annunciato che l’uscita della demo per PC sarà disponibile a partire da giorno 13, lo stesso dell’uscita nelle altre piattaforme (PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One e PC) del gioco completo.

Per quanto riguarda Assassin’s Creed Unity, ennesimo capitolo della saga degli assassini di Ubisoft, esso riceverà una patch al day one, la quale provvederà a rendere più solida la stabilità del gioco, contando su circa 900 MB di aggiornamento.

La patch servirà anche per correggere alcuni bug della modalità co-op, specialmente quel che riguarda il matchmaking; modifiche anche per la visuale di gioco, migliorata rispetto a prima. Assassin’s Creed Unity uscirà il 13 di questo mese per le piattaforme PS4, Xbox One e PC.

Infine, patch in vista anche per Call of Duty: Advanced Warfare, titolo da poco in commercio. Presto, infatti, sarà possibile scaricare un aggiornamento per correggere i problemi del comparto multiplayer, con altri server dedicati ai match online. Molti, difatti, avevano lamentato la mancanza o la difficoltà nel poter partecipare a simili partite, questione presa subito in esame da Activison.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il