BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rosetta streaming diretta live video oggi discesa su cometa iniziata. Aggiornamenti in tempo reale, come e dove verere siti web

Si potrà seguire in diretta domani l’operazione della sonda Rosetta nello spazio: in cosa consiste, cosa succederà e come seguirla




Si potrà seguire domani, mercoledì 12 novembre, in diretta sui siti http://new.livestream.com/ESA/cometlanding, http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html, e per la diretta streaming tv http://www.ustream.tv/nasajpl2 l’aggancio della sonda Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) alla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Obiettivo dell’operazione sarà studiare la composizione delle comete per raccoglierne tutte le informazioni necessarie per studiare i meccanismi che hanno portato alla formazione del Sole e dei pianeti.

Per Roberto Battiston, presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, “quella di Philae (modulo che aggancerà il nucleo della cometa) è un’impresa mai tentata prima. È rischiosa, ma sarà un punto di svolta nelle attività di esplorazione dell'universo che resterà come passo fondamentale che non dimenticheremo, per il quale abbiamo la soddisfazione di sottolineare il grande contributo messo in campo dall'Italia attraverso l'Agenzia Spaziale Italiana”.

Tutto pronto, dunque, per assistere ad uno spettacolo spaziale decisamente unico: secondo gli esperti dell'Esa di Darmstadt, in Germania, sia il satellite madre Rosetta sia la sonda Philae sono in perfetta forma. I comandi per l'atterraggio sono già stati caricati e sono state inviate al satellite istruzioni per accendere e la sonda. Philae resterà attiva, pronta per il distacco da Rosetta, che avverrà alle 9:35 italiane di domani mattina. Dopo sette ore, la sonda si poserà su 67P e invierà un segnale di conferma, atteso per le 17 ora italiana.

Prima di arrivare a centrare l’obiettivo, Rosetta deve essere messa in condizione di effettuare l’operazione con precisione, su una superficie estremamente accidentata. Il satellite raggiungerà la cometa che si trova a 510 milioni di chilometri dalla Terra, a una distanza di circa trenta chilometri da Churyumov-Gerasimenko. Domani mattina, si dirigerà verso il corpo celeste, sganciando Philae che vi atterrerà per l’ora fissata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il