BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Allarme meteo Milano, Genova, Biella, Brindisi Piemonte, Liguria, Lombardia. Scuole chiuse,treni,previsioni meteo domani mercoledì

Allerta meteo non solo in Liguria: tantissimi i disagi in Piemonte tra frane e allagamenti. Una vittima registrata nel biellese. E esondazioni in Lombardia




AGGIORNAMENTO: Ultime notizie e novità aggiornate oggi mercoledì 12 Novembre 2014 e previsioni meteo per domani giovedì 13 Novembre 2014 sul maltempo e alluvioni in Lombardia, Liguria e Piemonte.
Per quanto riguarda la Lombardia, la pioggia battente sta creando esondazioni del Seveso e del Lambro a Milano, in particolar modo zona Niguarda. Monza è allagata. Domani, però, dovrebbe esserci un blocco delle perterbuzioni, così come in Piemonte e in Liguria, dove la pioggia dovrebbe fermarsi intorno alle 23.
Scuole chiuse sicuramente a Brindisi, in Puglia, completamente allagata. Treni bloccati in Puglia e nel Basso Piemonte. La protezione civile ha comunque emanato uno stato di allerte fino alle 6 di domani mattina che sarà riaggiornato

Non solo Liguria e Toscana ma è allerta maltempo anche in Piemonte oggi, mercoledì 12 novembre e domani, giovedì 13. Diverse le frane che hanno interessato parte della regione e che hanno anche provocato la morte di un uomo nel biellese. Tanti gli allagamenti e le esondazioni dei laghi. E, secondo le novità, ultime notizie e aggiornamenti, è proprio Biella, insieme a Omegna, le zone del Lago Maggiore, Novara, ad essere particolarmente interessata dall’ennesima ondata di maltempo che sta creando non poca paura. La situazione si fa sempre più difficile ed è stata già disposta la chiusura delle scuole in queste zone per domani.

L’emergenza riguarda soprattutto il lago Maggiore, che continua a crescere ed è già esondato davanti al municipio di Pallanza e in diversi altri punti. Alle 10 il livello del Verbano era 245 centimetri sullo zero idrometrico, ma, secondo le previsioni del Consorzio del Ticino, nelle prossime ore potrebbe arrivare a una quota compresa tra i 340 e i 380 centimetri.

A Omegna, invece, è esondato il lago d’Orta e si sono registrati gravi disagi per la circolazione ferroviaria che è stata bloccata alle 7:20 sulla linea Domodossola-Novara, fra Orta e Gravellona Toce, a causa della presenza di un movimento franoso fra Orta e Pettenasco.

L’altra linea bloccata per una frana è quella tra Acquasanta e Borzoli, nei pressi di Genova. Non c’è tregua per il capoluogo ligure dove, in mattinata, si sono verificati allagamenti in alcuni sottopassaggi del centro, mentre i torrenti Varenna, Polcevera e Leira hanno nuovamente raggiunto la soglia di allarme.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il