BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità, donne, vecchiaia governo Renzi: riforma, novità referendum cancellazione Legge Fornero. Il sostegno si allarga

Il sostegno alla proposta di referendum per l'abolizione della legge Fornero va dalla politica al sindacato. Ma manca il via libera della Corte Costituzionale.




Si allarga il fronte di chi si dichiara favorevole ad appoggiare il referendum per l'abolizione della legge Fornero, facendo così crollare l'intera impalcatura delle pensioni. Promosso dalla Lega, la proposta di interpellare i cittadini italiani su una delle riforme più controverse degli ultimi anni, ha già ottenuto il lasciapassare della Corte di Cassazione, ora si attende la pronuncia della Corte Costituzionale. L'impatto di un eventuale pronuncia favorevole da parte degli elettori avrebbe un effetto deflagrante sull'intero comparto del welfare in Italia.

Secondo la Lega e il suo segretario Matteo Salvini, la legge Fornero ha penalizzato l'entrata e l'uscita nel mondo del lavoro, "ha allungato l'attività lavorativa di milioni di donne già impegnate nel lavoro familiare e ha creato il problema degli esodati lasciando senza stipendio né pensione centinaia di migliaia di lavoratori". A loro dire, abrogarla significa "ridare dignità al lavoro e ai lavoratori e dare la speranza di un futuro migliore ai nostri giovani".

L'appoggio sembra essere bipartisan. Lo ha assicurato Rifondazione Comunista perché la riforma Fornero è "destinata ad aggravare la crisi e a produrre conseguenze negative gravissime sull’insieme del corpo sociale".

Ad aver detto sì al referendum è stata anche Susanna Camusso, segretario generale della CGIL: "Nessuno pensa di andare al traino di nessuna forza politica, men che meno della Lega. Il tema è più preciso: se la Corte Costituzionale lo ammette, è evidente che, avendo noi sempre detto che quella è una legge ingiusta, ci troveremo a sostenerlo". Nella scia anche Giorgio Airaudo, responsabile nazionale lavoro di Sel, secondo cui la riforma Fornero "ha violato il patto tra i lavoratori e lo Stato lasciandoli senza reddito, senza lavoro e senza pensione, in una terra senza dignità".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il