BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Allerta meteo oggi Genova, Liguria, Roma Lazio, Lombardia, Toscana, Emilia lunedì 17 Novembre. Strade, treni, aggiornamenti

Nuova allerta maltempo in Italia oggi, lunedì 17 Novembre 2014 e per domani martedì 18 Novembre 2014




AGGIORNAMENTO: Novità, ultime notizie e ultimissime su allerta meteo e maltempo di oggi lunedì 17 Novembre 2014 diramati dalla protezione Civile per Liguria, Lazio, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana con le città di Roma, Genova, Milano e non solo a rischio. La situazione, le previsioni, lo stato delle strade, autostrade e circolazione dei treni lo abbiamo riportato in questo articolo al seguente link diretto.

Non promettono nulla di buono le ultime notizie e novità sulle previsioni meteo di questo week end: torna infatti il maltempo al Nord e oggi, sabato 15 novembre, e domani, 16, sono previste intense precipitazioni e forti temporali in Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e torna l’allerta a Genova, Parma, Milano, Carrara, Chiavari, Biella, Novara.

Allerta anche in Veneto dove continua a salire il livello del Po. Già colpito il Levante Ligure, sorvegliate speciali le zone tra tra Verbano, Biellese, Alto Novarese e sull'Appennino Ligure e le zone di Chiavari e Valfontanabuona e tra Varazze e Voltri, dove sono già crollate due case e sono state evacuate decine di famiglie.

La Protezione Civile della Regione ha alzato il livello di allerta 1 ad allerta 2 fino alla mezzanotte di oggi, sabato 15. Ma è allerta anche in Veneto ed Emilia Romagna, dove, come ha fatto sapere la Protezione Civile, a causa ‘della piena del fiume Po presso la confluenza del fiume Panaro, considerato l'incremento costante del livello del Panaro stesso nel tratto terminale, con superamento della soglia 2 nella sezione di Bondeno, per l'effetto di rigurgito del fiume Po, sentito il parere della Provincia di Ferrara e di Aipo, si attiva la fase di preallarme per il comune di Bondeno’.

Ma si è in fase di preallarme anche in Piemonte, i Lombardia, Toscana, Lazio, ed è attesa la neve sulle Alpi a una quota compresa tra 1500 e 2000 metri. Tornano le piogge e si prevedono venti di scirocco in Friuli Venezia Giulia, dove fanno temere i corsi d’acqua ma anche le aree già colpite dai dissesti del maltempo dei giorni scorsi. Nella notte tra oggi e domani, domenica 16, sono previste anche forti mareggiate sulle coste esposte.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il