BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nexus 6 e Android 5: problemi e difetti da impressioni e recensioni utenti per aggiornamento e nuovo cellulare Google

I pareri sul nuovo device di Google e sull'aggiornamento di sistema operativo non sono unanimemente positivi. I test sono soddisfacenti ma non eccellenti.




I destini del Nexus 6 e di Android 5.0 Lollipop sono strettamente legati. E non solo perché il nuovo device di Google è equipaggiato con la rinnovata versione del sistema operativo di Google. Ma per via dei ritardi che li stanno contestualmente caratterizzando e per le valutazioni che utenti ed esperti stanno facendo.

Le prove sulle operazioni di scrittura sequenziale collocherebbero il Nexus 6 alle spalle di Nexus 5, Samsung Galaxy Note 4 e Moto X 2014. Quelli sulla fotocamera di DxOMark raccontano che meglio del dispositivo di BigG ci sono non solo iPhone 6 e iPhone 6 Plus, ma anche Samsung Galaxy S5, Sony Xperia Z3 e Sony Xperia Z2. Sono poi interessanti le rilevazioni sulla batteria di PhoneArena: l'autonomia del top di gamma di Google è risultata inferiore a quella esibita da Sony Xperia T2 Ultra, Sony Xperia Z3, Huawei Ascend Mate7 e Samsung Galaxy Note 4

Non tutti si dicono convinti dell'impatto positivo della nuova major release di Google sulle performance dei device. C'è chi ha messo a confronto le prestazioni del Nexus 6 con Android 5.0 Lollipop e del Nexus 5 equipaggiato con il precedente Android 4.4 KitKat, facendo pendere l'ago della bilancia dalla parte di quest'ultimo. Sono poi arrivate le prime segnalazioni di utenti che stanno avendo difficoltà a connettersi via Wi-Fi con il Nexus 5 in seguito al passaggio al nuovo software: non viene escluso il rilascio di un aggiornamento correttivo.

C'è poi chi ha provato a fare un passo ancora più in profondità, come Jeremy Camp, che ha dimostrato come l'attivazione della crittografia provochi un calo di 5 volte delle prestazioni della memoria interna del modello da 16 GB del Nexus 5. In ribasso anche le performance del browser e del comparto della fotocamera.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il