BusinessOnline - Il portale per i decision maker








PES 2015: soluzioni per problemi modalità online e altri bug con patch e dlc amatoriali e ufficiali

Al momento alcuni problemi di matchmaking online stanno affliggendo la comunità di videogiocatori di PES 2015




Sono passati solo pochi giorni dall’uscita nei negozi di PES 2015, attesissimo titolo calcistico di Konami che già dalle prime fasi aveva fatto parlare positivamente di sé.

Purtroppo, però, nonostante il gioco si confermi essere il migliore del suo genere, al momento i problemi non mancano, e poiché attendere le patch è cosa abbastanza tediosa, la comunità videoludica si è data da fare per sfornare alcune mod che possano arricchire l’esperienza di gioco e quindi migliorarla (per i giocatori PC, s’intende).

Nonostante questo, PES 2015 è comunque riuscito a portare sugli schermi di casa un’esperienza calcistica davvero degna di nota, soprattutto per quel che riguarda il gameplay, fluido e realistico. La verosimiglianza dei giocatori con le controparti reali è davvero unica, e la fisica di gioco ben si adatta con ogni stile e tattica utilizzati; anche il movimento del pallone è stato reso più reale, con rimbalzi e collisioni del tutto nuovi.

Dopo l’uscita del gioco, Konami ha subito provveduto a far uscire una patch, che però non ha risolto tutti i problemi: i bug della versione online restano, e rendono difficoltoso il matchmaking delle partite, con conseguente rilascio di commenti negativi da parte degli utenti sui vari forum dedicati.

Le mod amatoriali possono quindi risolvere questi problemi?

E’ appena uscita la versione PES 2015 v1, creata appositamente da PESFan.it, la quale aggiunge tutta una serie di nomi e loghi delle squadre e delle competizioni; inoltre sono stati anche corretti i nomi di alcuni stadi stranieri. Potete scaricare la mod al seguente indirizzo.

Al momento, però, i bug restano, e forse si attende una patch ufficiale per giorno 20, ma ancora, non essendo stata ufficializzata, non è dato sapere se e cosa correggerà. Non resta che attendere altre news durante questa settimana.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il