BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni donne, anzianità, uomini riforma Governo Renzi: novità Lega e Pd sondaggi preferenze per referendum cancellazione Fornero

Sulla riforma delle pensioni pesa l'esito della proposta di referendum della legge Fornero. Si resta in attesa della pronuncia della Corte Costituzionale.




Quali sono le ultime notizie in campo previdenziale? Cosa prevede la riforma governo Renzi? Quali novità sulle pensioni? L'esecutivo ha le mani legate: non può modificare la legge Fornero senza mettere in discussione i delicati equilibri economici del Paese. Non ci sono le coperture per uno stravolgimento delle regole attuali. Eppure sull'immediato futuro aleggia il fantasma del referendum per l'abolizione di una della leggi più contestate negli ultimi anni. La Lega ha raccolto le firme, sta incassando l'appoggio trasversale dei partiti politici (da Forza Italia a Sel passando per la Cgil) e attende fiduciosa la pronuncia della Corte Costituzionale.

Solo in caso di accensione del semaforo verde (tutt'altro che scontato, a dirla tutta), inizierebbe una partita dagli esiti tutti da scrivere. Il quesito prevede infatti la cancellazione totale della legge Fornero, sia la parte riguardante le pensioni sia quella del lavoro.

L'ultima in ordine di tempo a chiedere la revisione della riforma Fornero è stata Annamaria Furlan, segretario della Cisl: "In una legge che prevede che tutti devono lavorare fino a 67 anni, senza distinguere tra chi lavora dietro una scrivania e chi lavora su una impalcatura, qualcosa che non va c'è. Noi una proposta l'abbiamo fatta: cioè la flessibilità in uscita".

Sul piatto, poi, ci sarebbero almeno 500 milioni. Ma per aumentare gli stanziamenti previsti nella legge di stabilità a favore degli ammortizzatori sociali, molti esponenti del Pd continuano a chiedere un miliardo e mezzo di euro. Una cifra obiettivamente difficile da reperire nel bilancio del prossimo anno. Sulle modifiche alla manovra l'esecutivo sta accelerando in questi giorni. Domani inizieranno le operazioni di voto in Commissione Bilancio della Camera e dopo l'incontro tra il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan e il premier Matteo Renzi di mercoledì scorso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il